Dolore vena gamba, che fare?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su dolore vena gamba
Salve ho da tempo un dolore alla gamba sinistra alla metà circa tra caviglia e ginocchio, alla sinistra dello stinco. Sento sotto le dita come un gonfiore ma solo in una area circoscritta. Non so se sia la vena o un capillare non me ne intendo, ma sento che toccando il punto gonfio il dolore si attenua. Provo dolore sempre più spesso, soprattutto dopo una passeggiata. Soffro di ritenzione idrica e nella mia famiglia ci sono stati caso di vene varicose e ulcere. Sono in sovrappeso (ora a dieta). Ho praticato molto sport in passato, ma ora ho poco tempo quindi mi limito a passeggiare appena posso. Le mie passeggiate durano dalle 2 alle 4 ore. (Prima facevo attività fisica per 9 ore la settimana regolarmente)….

dolore vena gamba

.Ultimamente il dolore alla gamba si irradia alla caviglia e al ginocchio. Ho problemi di cervicale, e ultimamente ho avuto battito accelerato, dolore al petto e formicolio al braccio sinistro. Ho una piccola ernia al centro della colonna che in genere non mi da grossi problemi (faccio stretching tutti i giorni) ma a volte si infiammano i nervi della colonna e sono costretta a prendere un antinfiamatorio per evitare l’esplosione di mail di testa (se non lo prevengo è forte al punto da indurmi al vomito). Con questo convivo da anni. Ma il problema alla gamba ora mi preoccupa un po’. Non ci sono gonfiori alla gamba se non una specie di palla (come un palloncino che si gonfia) proprio a metà tra ginocchio e caviglia provocandomi un dolore sopportabile ma costante e fastidioso. Non ci sono segni di cattiva circolazione (per intenderci se premo con un pollice non resta il segno bianco come accadeva ad esempio a mia nonna che poi ha avuto una trombosi). C’ è connessione con i problemi alla colonna e la gamba? Ho la gamba sinistra spesso più pesante della destra. Quando si gonfia la pallina (per così dire) faccio fatica a camminare e devo trascinarmi la gamba. Se alzo la gamba quando sono a letto (magari mettendo un cuscino sotto) il dolore aumenta in maniera intensa. Grazie per il tempo che mi avete dedicato. Spero possiate suggerirmi qualcosa da fare, ad esempio che tipo di specialista potrebbe aiutarmi. Grazie ancora.

 

Specializzazione Flebologia e Chirurgia Vascolare
Tipo di Problema Dolore gamba sinistra (vena)

 

Risponde il Dott. Giuseppe Serpieri, MD, FCPhleb Specialista in Chirurgia Vascolare (Torino, Milano, Roma, Londra). Per contatti diretti

Tel 3356791027 o visitare il sito www.flebologia.it

 

Buongiorno.
La situazione è piuttosto complessa e necessita di una visione diretta per poter essere interpretata.
La cosa migliore da fare è programmare una visita sia presso uno specialista in patologie vascolari, sia presso un neuroortopedico per valutare la situazione della colonna vertebrale.
Cordiali saluti Dott. Giuseppe Serpieri

 

 

Leggi anche:

Dolore alla vena della gamba o capillari, risponde l’esperto

Dolore alla gamba

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri esperti compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock