Far durare l’abbronzatura in modo naturale

di Sveva Commenta

Le vacanze sono terminate e il sole è solo un bel ricordo. Come fare però a far durare l’abbronzatura più a lungo possibile adottando soluzioni naturali? I rimedi naturali a disposizione per prolungare l’abbronzatura sono davvero tanti e i risultati si vedono: la pelle rimane scura più a lungo nonostante le docce e la sudorazione.

scrub contro cellule morte


Intanto preferire la doccia alla vasca è consigliabile per fare sì che la pelle rimanga elastica e idratata e tenda a non screpolarsi e a tornare bianca in men che non si dica. E’ poi consigliabile sostituire il classico bagnoschiuma con gel idratanti e oli da bagno cercando poi di evitare di strofinare la pelle con l’asciugamano. Tamponatela invece in modo delicato, per fare in modo che l’abbronzatura della pelle si mantenga più a lungo.

Ancora, provate a seguire fin dal rientro dalle ferie una dieta bilanciata ricca di cereali, frutta e verdura e di tutti quegli alimenti (come le carote) che contengono buone dosi di betacarotene, grande alleata della tintarella. Via libera anche ai cibi ricchi di vitamina A: insalata, pomodori, radicchio ma anche peperoni, cicoria, lattuga, melone, fragole o ciliegie. Gli integratori sono, tra i rimedi naturali, molto utili per prolungare l’abbronzatura in poche mosse. Utilizzateli quindi, prediligendo quelli  con coenzima Q10, licopene, e acido pantotenico (vitamina B5).

Ti potrebbe interessare anche:

L’abbronzatura danneggia l’Rna della pelle

Tè verde e creme solari per abbronzatura perfetta

Frutta e verdura che favoriscono l’abbronzatura

Tanoressia: boom dei malati di abbronzatura

Abbronzatura, le fragole proteggono dai raggi UV

Photo | Thinkstock