Ipotiroidismo gravidanza e dosaggio farmaco

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su ipotiroidismo in gravidanza
“Buongiorno, Le scrivo per avere un consulto, ho effettuato esami tiroidei – sono in gravidanza a 18+3gg di gestazione – ed essendo ipotiroidea con tiroidite di Hashimoto il mio ft4 da inizio gravidanza si presentava a (0.60) – ft3 3.11 e TSH 0.51 – poi man man é sceso a febbraio sotto il range di riferimento pur assumendo terapia con ibsa 125 -75 cp al dì (Non prendo eutirox, Tiche perché mi danno dolori alle articolazioni e muscolari) Esami febbraio: Ft4 0.55 ( 0.61-1.12) Ft3 3.00 (2.50-3.90) TSH 1.19 (0.38-5.33) poi integrata a febbraio con 12,5 di eutirox, ma dai nuovi esami di marzo l’assunzione con eutirox ha peggiorato la situazione. Ft4. 0,49 (0.61-1.12) Ft3 2,59 (2.50-3.90) TSH 1,71 (0.38-5.33) Esami inizio aprile per verificare se la nuova terapia con ibsa 125-75 cp al dì + 1/4 di ibsa 125 ha fatto effetto: Ft4 0.55 (0.61-1.12) Ft3 2.78 (2.50-3.90) TSH 0.49 (0.38-5.33) Nuovi esami a fine aprile effettuati in altro laboratorio, in terapia ibsa 125 – 75 cp al dì +1/4 a giorni alterni: Ft4 0,64 (0,89-1,76) Ft3 2,70 ( 2,3-4,2) TSH 0,903 ( 0,55-4,78) Le chiedo se avere ft4 da gennaio ad oggi sotto il range può avere e può causare problemi neurologici al feto? Come può immaginare sono molto preoccupata e gradirei avere un suo parere in merito. La ringrazio per la cortese attenzione. Saluti Cordiali.”.

Ipotiroidismo gravidanza e dosaggio farmaco

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Ipotiroidismo in gravidanza

Risponde la D.ssa Paola De Stefanis specialista in endocrinologia. Svolge prevalentemente attività clinica a Roma dove effettua accertamenti e visite endocrinologiche e dietologiche. Attualmente collabora con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, per l’attività di tirocinio teorico-pratico a studenti e neo-laureati. La dott. De Stefanis è Autrice del libro “La tiroide e le sue patologie” (Giacomo Catalani Editore).
Per contatti diretti ed appuntamenti visitate il sito www.endocrinologiaonline.com

 

 

Salve,
In gravidanza, soprattutto nel I trimestre, il fabbisogno di ormone tiroideo aumenta perché l’embrione non ha ancora una sua tiroide funzionante. Di solito è sufficiente aumentare il dosaggio del 25%. Nel suo caso le consiglio di tornare quanto prima dall’endocrinologo per farsi aumentare ancora il dosaggio.
Cordiali Saluti

Paola De Stefanis

 

 

Per altri quesiti potete visitare la nostra pagina

Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive”.

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock