Bisoprololo, avvertenze speciali

di Cinzia Iannaccio Commenta

Il Bisoprololo è un farmaco betabloccante utilizzato in caso di scompenso cardiaco, contro l’ipertensione e l’angina pectoris: rallenta i battiti cardiaci permettendo al cuore di funzionare meglio. Come tutti i medicinali, anche questo va utilizzato con una serie di accortezze, ovvero in modo corretto e solo per le patologie per le quali è indicato. Ecco cosa occorre sapere al riguardo.

bisoprololo avvertenze speciali

  • Necessita di prescrizione medica
  • All’inizio della terapia, tutti i giorni alla stessa ora vanno misurate pressione e frequenza cardiaca (per vedere se è efficace o se il dosaggio è troppo alto)
  • Stabilita la dose e l’efficacia è consigliato proseguire le misurazioni di battiti e pressione almeno una volta a settimana
  • In caso di malattie del sistema respiratorio, prima di iniziare il bisoprololo occorre valutare la funzione respiratoria
  • Provoca secchezza oculare (chi usa lenti a contatto potrebbe dover utilizzare lacrime artificiali)
  • La sua assunzione può provocare effetti collaterali simili ai sintomi di diabete o patologie tiroidee: è importante non trascurare questo aspetto o tali malattie potrebbero avanzare pericolosamente
  • Il farmaco va assunto con gradualità
  • Il farmaco va interrotto solo su indicazione del medico prescrittore
  • Se il farmaco deve essere sospeso, la sua interruzione deve essere graduale, diminuendo i dosaggi giorno dopo giorno: un’interruzione improvvisa può provocare un pericoloso aumento della frequenza cardiaca (tachicardia) e della pressione sanguigna.
  • Il Bisoprololo può interagire con altri farmaci (chiede al proprio medico)
  • L’uso di alcol aumenta pericolosamente l’effetto del farmaco sul sistema nervoso centrale
  • In gravidanza ed allattamento ne va valutato il rischio beneficio; laddove durante l’allattamento fosse necessaria la sua assunzione, è preferibile somministrare al bambino latte artificiale
  • Overdose: un’eccessiva dose puo provocare aritmie, blocco atrioventricolare, eccessiva diminuzione della frequenza cardiaca (bradicardia), mancanza di respiro e broncospasmo, aumento delle manifestazioni di insufficienza cardiaca e respiratoria. In questo caso, rivolgersi prontamente al pronto soccorso.

 

 

 

 

Leggi anche:

Bisoprololo dosaggio e controindicazioni | MedicinaLive

Bisoprololo, effetti collaterali da conoscere | MedicinaLive

 

 

 

Foto: Thinkstock

Fonte: Medicine -worlds