Occhiaie, le cause più frequenti

di Sveva Commenta

Quante volte vi capita di svegliarvi al mattino con delle occhiaie enormi? Molte possono essere le cause di un disturbo frequente tanto negli uomini quanto nelle donne. Scopriamo dunque le cause più comuni che possono fare insorgere le occhiaie.

Le occhiaie possono essere determinate da una eccessiva fragilità capillare o anche da una eccessiva pigmentazione della zona perioculare: sono queste due cause tra le più frequenti. Anche una insufficiente circolazione sanguigna intorno agli occhi non è da sottovalutare: potrebbe infatti creare gonfiore. Tra le cause più comuni di occhiaie anche la congestione nasale (per esempio se si soffre di allergie o se si ha il raffreddore) che tende a dilatare i piccoli vasi sanguigni interposti tra gli occhi e il naso dando vita a quel colore violaceo tipico di questo disturbo.

Stress e stanchezza possono poi fare la differenza in negativo sulla comparsa di questo disturbo. Se si dorme poco e male è più facile svegliarsi al mattino con borse e occhiaie marcate che si rivelano poi anche molto difficili da coprire anche con il trucco. Insomma le cause delle occhiaie possono essere davvero tante per cui vale la pena individuare quella che determina nel vostro caso il problema per cercare di intervenire in modo efficace.

Ti potrebbe interessare anche i seguenti post:

Occhiaie, 8 azioni per occhi perfetti

Occhiaie, i rimedi naturali per combatterle

Occhiaie e rughe, combatterle con il plasma arricchito di piastrine

Medicina estetica, dalle occhiaie alla depilazione definitiva, scegliere in sicurezza

Rughe glabellari botox o acido iarulonico?

Photo | Thinkstock