Come calcolare quanto crescerà in altezza il bambino

di Valentina Cervelli Commenta

Come calcolare quanto crescerà in altezza il bambino? Questa è una domanda che tutti i genitori si pongono prima o poi. E’ un calcolo molto semplice da eseguire, che deve essere ad ogni modo considerato con un piccolo margine di errore.

bambina vicina al muro per misurazione altezza

Calcolo della crescita in altezza del bambino

Per comprendere quanto crescerà in altezza il bambino basta prendere carta, penna, l’altezza dei propri figli nel momenti in cui si decide di calcolarla. Vi sono molti siti online che offrono il calcolo automatico di questi valori. Ciò non toglie che se quella risulta essere la via più facile i genitori non possano fare altrettanto aiutandosi in caso con una calcolatrice.  Se si vuole comprendere quale sarà l’altezza in età adulta dei propri figli si possono applicare le seguenti formule:

Per le bambine

(Statura del padre + statura della madre -13 )/2

Per i bambini

(Statura del padre + statura della madre +13)/2

In entrambi i casi bisogna tenere conto di un errore di circa 7 cm sia in difetto che in eccesso. Il valore di 13 cm è la differenza media di statura tra maschi e femmine delle quale tenere conto.

Anche i geni influiscono sull’altezza

Ovviamente, fermo restando che il calcolo eseguito con le suddette formule matematiche può essere considerato valido nella quasi totalità dei casi, non bisogna dimenticare che ad avere influenza sulla crescita in altezza dei propri figli vi sono delle componenti genetiche. E parliamo di eventuali malattie,  e varianti genetiche di cui la ricerca scientifica ha valutato l’esistenza.   Ed è per questo che può essere utile calcolare le curve di crescita dei propri bambini e confrontarle con le curve dei percentili standard fornite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. I percentili, sono l’unità di misura usata per riconoscere la processione di crescita del bambino sia in altezza che per peso. Essi sono stati realizzati utilizzando come paragoni gruppi formati da 1000 piccoli dell stessa età, suddivisi per statura e peso e poi di seguito divisi in sottogruppi formati da 10 bambini ognuno.  Questi piccoli gruppi sono i centili e ognuno di essi è rappresentativo dell’1% della popolazione dell’età presa in analisi. Se il bambino è compreso tra il 3° e il 97° la sua crescita è ritenuta normale.

Photo Credits | aimy27feb / Shutterstock.com