Salute e fake news

di Sveva Commenta

Salute e fake news, che disastro! Sono sempre più numerose le persone che decidono di informarsi attraverso su internet su malattie di piccola e grande entità. E così capita che Google diventi improvvisamente il massimo esperto quando si parla di salute. Un vero e proprio trend che non sembra voler conoscere inversione di marcia, anzi. Secondo il sondaggio condotto da Censis, sono circa 15 milioni le persone che nello scorso anno si sono rivolte a internet per raccogliere informazioni su particolari argomenti e circa 8 milioni di loro hanno ricevuto notizie fuorvianti o non del tutte veritiere.


Secondo la classifica stilata da Censis, il 17% degli italiani visita siti generici per avere notizie sulla salute, il 26% invece consulta i social network e soltanto il 6% guarda siti istituzionali affidabili. Corrispondono al 69% gli italiani che ricercano invece il parere di persone più esperte, come ad esempio i farmacisti. Non solo, sono anche in aumento gli italiani che pensano di potersi curare da soli, senza ascoltare il parere di un medico ma leggendo in qua e in là su internet.

Ti potrebbe interessare anche:

Alcune sigarette elettroniche sono delle vere e proprie “bufale”

I rimedi della nonna? A volte sono solo bufale

Quattro grandi bufale spacciate per metodi di guarigione miracolosi!

Photo | Thinkstock