Linfonadenopatia in sede otturatoria sx dopo isterectomia

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico Linfonadenopatia in sede otturatoria sx dopo isterectomia
Buongiorno, riassumo in breve il mio percorso dopo intervento : marzo 2014, esame istologico:Referto macroscopico: campione di isterectomia totale con salpingo-ooferectomia bilaterale.utero di cm 10x6x4.ovaio dx cm1,5 tuba sn cm1- tuba cm3. lembo vaginale posteriore: frammento di cm 2 citologico:si allestisce n. 1 vetrino Pacchetto linfonale dx: frammento di tessuto adiposo da cui si isola 1 linfonodo pacchetto linfonodale sx: frammento di tessuto adiposo Diagnosi: adenocarcinoma moderatamente differenziato, infiltrante il miometrio per circa 2/3 del suo spessore. canale cervicale libero da neoplasia. Eso endocervicite cronica. ovaie sede di corpi lutei.tube normostrutturate. Tessuto fibromuscolare sede di lieve flogosi cronica il quadro citologico mostra un fondo proteinaceo nel cui ambito si repertano cellule infiammatorie e celluele mesoteliali reattive linfonodo sede di iperplasia follicolare reattiva tessuto fibromuscoadiposo sede di lieve flogosi cronica Stadio patologico:T1b G” N0 Mx sec.u.i.c.c Ib sec Figo. Successivamente ho fatto 40 sedute di radioterapia. …….

……Riporto in breve le varie pet/tac eseguite in questi 3 anni: Tac total body del 16/4/2014: presenza di linfonodi con caratteristiche morfo volumetriche aspecifiche in sede lombo aortica iliaca esterna ed otturatoria bilateralmente, il piu’ grande in sede otturatoria sx delle dimensioni di circa 12x9mm. Tac del 29/9/2014 si confermano linfonodi con caratteristiche aspecifiche in sede lomboaortica (12mm) iliaca esterna dx (7mm) e otturatoria sx( 15mm). Pet 21/9/2015: comparsa di iperfissazione del radiofarmaco in corrispondenza di formazione di verosimile pertinenza linfonodale localizzata in sede otturatoria sx ( dtm14mm suv max9).Tale reperto di significato sospetto per presenza di patologia ad elevato metabolismo glucidico appare meritevole di correlazione con markers tumorali e videat specialistico. Pet 10 gennaio 2016: al controllo odierno si documenta riduzione dell’attività glico-metabolica in corrispondenza di formazione di verosimile pertinenza linfonodale localizzata in sede otturatoria sinistra ( suv 4,5 vs 9) ” e sulla Tac ” linfonadenopatie in sede otturatorie sx ( 16mm). 15 maggio 2016 :al controllo odierno si documenta un lieve incremento dell’attività glico-metabolica in corrispondenza di formazione di verosimile pertinenza linfonodale localizzata in sede otturatoria sinistra ( suv 6,1 vs 4,5) ” e sulla Tac ” linfonadenopatie in sede otturatorie sx”. 20 ottobre 2016 :al controllo odierno si documenta un ulteriore incremento dell’attività glico-metabolica in corrispondenza di formazione di verosimile pertinenza linfonodale localizzata in sede otturatoria sinistra ” e sulla Tac ” linfonadenopatie in sede otturatorie sx ( mm 12) 12 febbraio 2016 ” al controllo odierno si documenta un decremento cremento dell’attività glico-metabolica in corrispondenza di formazione di verosimile pertinenza linfonodale localizzata in sede otturatoria sinistra- (suv 5,6) che appare di dimensioni aumentate. Inoltre si segnala infine iperfissazione del 18f-fdg in corrispondenza di ansa indestinale in regione iliaca destra.” e sulla Tac ” linfonadenopatie in sede otturatorie sx ( mm 15)” Markers tumorali sempre nella norma. no altri problemi. In tutto questo tempo dalla tac le linfonadnopatie sono state semre tra i 12 e 16 mm e il suv oscillante ( 9,poi 4 e mezzo, poi 6, poi maggiore di 6 e adesso 5.6). unica novità l ‘iperfissazione ansa indestinale in sede iliaca destra. ( nel 2014 erano entrambi aspecifici, dalla tac). Mi hanno consigliato di fare iun intervento in laparoscopia per togliere ….l’ otturatore sx Mi scuso se non ho fatto un sunto poco chiaro Gradirei un suo parere su cosa fare….

 

 

 

Risponde il Prof. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti diretti www.ipertermiaitalia.it

 

Gentile Signora, direi che concordo con la disamina dei Colleghi. Un intervento di minima in laparoscopia appare plausibile. Cari saluti Prof. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

 

 

Leggi anche:

Isterectomia, quando è necessaria e cos’è? | MedicinaLive

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Photo Credits | Konstantin Chagin / Shutterstock.com