Bici da trekking, per affrontare un viaggio indimenticabile in salute

di Gianni Puglisi Commenta

È cosa risaputa: andare in bicicletta fa bene alla salute. Sono tanti i vantaggi che un’attività costante, come appunto una lunga pedalata, può apportare al nostro benessere. Perdita di peso, miglioramenti del sistema cardiovascolare e tonicità dei muscoli sono tra gli aspetti più importanti dell’attività ciclistica, per non parlare del buon umore! Grazie alla produzione di endorfina ci si sente più felici, contribuendo a diminuire depressione e stress, spesso anche generati da lunghe ore passate nel traffico o negli affollatissimi mezzi pubblici. Grazie alla vostra bici invece vi muoverete più agilmente e terrete il vostro corpo in allenamento.

Per poter godere dei benefici della bici sui lunghi viaggi, non c’è niente di meglio che equipaggiarsi di una buona bici da trekking. Queste bici sono infatti molto resistenti ed affidabili, e anche se caricate con bagagli pesanti, garantiscono comodità e stabilità senza pari. Sempre più consumatori, anche nel nostro Paese, decidono di acquistare bici da trekking per affrontare viaggi e avventure senza precedenti. Sono perfette per le vacanze estive e si rivelano la migliore soluzione per rimettersi in forma senza troppe difficoltà.

Se si programma un viaggio in bici, esercitarsi quotidianamente nell’attività fisica della pedalata è sicuramente raccomandabile. Si consiglia di non esagerare con lo sforzo in una sola sessione e, nel caso di una vacanza con bici da trekking, di effettuare una preparazione fisica per evitare problemi legati all’affaticamento. Nel periodo estivo bisogna sempre ricordarsi di bere molto e di non trascurare in alcun modo l’idratazione. Programmando un periodo di dieta qualche mese prima di una vacanza in bici da trekking, si potrà ridurre per tempo la massa grassa del proprio organismo ed ottenere migliori prestazioni con minore fatica.

Qui di seguito vi proponiamo alcune bici da trekking che sicuramente non vi deluderanno. I prezzi indicati sono puramente indicativi e non tengono conto delle numerose offerte di biciclette da trekking reperibili online su shop come bikester.it.

Cinelli Hobo

Progettata con la massima cura sulle strade roventi del Tour D’Afrique, la Hobo nasce con lo scopo di essere la bicicletta perfetta on-road e off-road. È caratterizzata da un telaio con tubi Columbus in acciaio al Niobio, incredibilmente resistenti e perfetti per la saldatura Tig. La geometria del telaio e i foderi del carro posteriore un tantino curvati permettono di ospitare copertoni ampi fino a 45 mm di larghezza. Una bici tuttofare, con peso sui 12kg, ad un prezzo di 1.200 euro. Consigliata.

Kona Sutra

Questa bici del 2017 è ideale per affrontare lunghi viaggi e avventure. Il telaio a doppio spessore presenta una geometria adatta ai viaggi e offre il massimo del comfort anche in presenza di molti bagagli. È dotata di freni a disco meccanici efficaci anche sul bagnato o se si viaggia con carichi pesanti. Componenti quali il portapacchi e i parafanghi la rendono adatta anche per l’utilizzo quotidiano in città. Il suo costo è di circa 1.500 euro.

Cannondale Tesoro 1

Semplicemente fantastica. Portapacchi, cavalletto, parafanghi, pompa e chi più ne ha più ne metta: un prodotto pensato soprattutto per chi ama le sfide e vuole vivere avventure da ricordare per sempre. Il telaio dispone di un ammortizzatore frontale che agevola l’utilizzo off-road. L’altezza del manubrio si può regolare per permettere al ciclista di trovare la posizione seduta più comoda, in modo da evitare affaticamenti di spalle e braccia durante i lunghi viaggi. Il costo è di 1.500 euro