Sesso sfrenato e kamasutra sul comodino.

 
Paola
25 marzo 2009
Commenta

Che il matrimonio sia la tomba dell’amore e dei sensi è uno dei luoghi comuni più diffusi sulla vita coniugale, e come tutti i miti da sfatare quale occasione migliore per i neosposini del farlo crollare con una notte di passione, lasciandosi andare al sesso più sfrenato e facendo cadere ogni inibizione? Ebbene, vecchi preconcetti a parte, c’è un altra importante ragione per diventare spudorati sotto le lenzuola: il desiderio di un figlio. Pare infatti che il sesso selvaggio sia uno dei mezzi migliori per arrivare al concepimento, anche per quelle coppie che hanno qualche problema e aspettano da tempo l’arrivo della cicogna.

Rilassarsi e lasciarsi trasportare dalla passione dei sensi è un ottimo metodo “concezionale”. A stabilirlo è una recente ricerca effettuata da un team di studiosi dell’università britannica di Sheffield, che ha individuato proprio nei rapporti sessuali più coinvolgenti la chiave per un concepimento assicurato.

Basta dunque osservare con accanimento il calendario dei giorni fertili, la dieta, la luna e le stelle, e fare l’amore a comando. Il segreto per rimanere incinta è la fantasia, il divertimento e la trasgressione, un mix di fattori che sotto le lenzuola portano la donna ad una maggiore eccitazione sessuale e all’orgasmo, durante il quale le contrazioni muscolari della vagina facilitano lo sperma nel raggiungimento dell’ovulo nell’utero. Pare inoltre che se l’uomo si sta divertendo ed è maggiormente coinvolto produca il 50% in più di spermatozoi, aumentando in tal modo le probabilità di generare un figlio. Spiega Allan Pacey, a capo dello studio nonchè segretario della British fertility society:

Due partner che cercano di concepire un bebè spesso finiscono per avere rapporti meccanici e abitudinari. E non c`è niente di più sbagliato. Fare l’amore in modo selvaggio ed eccitante, come se fosse la prima volta, quando una coppia ancora non pensa a fare un figlio, incrementa notevolemente le possibilità di concepire.

[Fonte: Salute24]

Lista Commenti