ACICLOVIR Allen (Aciclovir)

ACICLOVIR, Allen

CATEGORIA: Farmaci antivirali ad uso topico e sistemico

FORMA FARMACEUTICA: Crema, compresse divisibili, Sospensione orale

PRINCIPI ATTIVI: Aciclovir

INDICAZIONI: Indicato nel trattamento delle infezioni di Herpes simplex  a carico della pelle e delle mucose, compreso l’ Herpes genitalis primario e recidivante. Aciclovir viene impiegato anche per la soppressione delle recidive da Herpes simplex nei pazienti immunocompetenti e come profilassi delle infezioni da Herpes simplex nei pazienti  immunocompromessi. Il prodotto è utilizzato anche per il trattamento della varicella e dell’ herpes zoster. Il trattamento va continuato per cinque giorni, ma in casi più gravi deve essere protratto. Nei pazienti immunocompressi può essere necessaria una riduzione ed un adattamento del dosaggio.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo ed a uno qualsiasi degli eccipienti.  In alcuni casi si sono verificati rah cutanei ed irritazioni in seguito all’assunzione del prodotto, ma tale effetti collaterali sono scomparsi con l’interruzione della terapia. Altri disturbi sono stati riscontrati principalmente a carico dell’ apparato gastro-enterico: nausea, vomito, diarrea e dolorabilità addominale.
Occasionalmente si sono osservate reazioni neurologiche reversibili, come vertigini, stato confusionale, allucinazioni, sopore e convulsioni, generalmente in pazienti con insufficienza renale che avevano assunto dosi superiori a quelle  raccomandate o con altri fattori predisponenti. Rari casi hanno registrato una perdita di capelli in concomitanza all’assunzione di Aciclovir. Si sconsiglia di utilizzare il prodotto in gravidanza ed allattamento.

NOTE: L’Aciclovir è un farmaco antivirale derivato dell’aciclico della guanosina a cui manca una sezione dello zucchero, utilizzato nella terapia delle infezioni provocate da virus Herpes simplex (HSV) di tipo 1 e 2 e da virus varicella-zoster (VZV). Alcune sperimentazioni condotte  in vitro, comunque, ha mostrato minima attività anche contro il virus di Epstein-Barr, il citomegalovirus ed il virus erpetico umano di tipo 6 (HHV6). La scoperta di questo principio attivo ha segnato un passo avanti nel trattamento e nella prevenzione delle infezioni causate da questi microrganismi. L’utilizzo del prodotto comporta una riduzione dei tempi di guarigione, il sollievo dalla sintomatologia dolorosa ed un abbassamento della diffusione virale. Sebbene venga impiegato anche come terapia preventiva il suo effetto è meno immediato.

Altri farmaci: Zovirax

[Fonti principali: AAVV Paginesanitarie.com,  AAVV, GuidaUsoFarmaci.it; ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.