ACTEMRA Roche (Tocilizumab)

ACTEMRA, Roche

CATEGORIA: Farmaci anticorpi monoclonali mirati al recettore dell’interleuchina-6 (IL-6)

FORMA FARMACEUTICA: Compresse rivestite

PRINCIPI ATTIVI: Tocilizumab

INDICAZIONI: Indicato nel trattamento dell’artrite reumatoide.Actemra induce la remissione clinica della patologia ed inoltre previene la progressione del danno articolare, anche nei pazienti che non raggiungono la completa remissione clinica. Nel 56% dei pazienti trattati per oltre due anni Actemra ha permesso la remissione della sintomatologia. Il prodotto va assunto secondo posologia e modalità indicate dal medico.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo e/o ad uno dei suoi eccipienti. In particolare al diclofenac, acido acetilsalicilico o altri FANS, misoprostol, altre prostaglandine o altri componenti del prodotto.  Tra gli effetti collaterali riscontrati vi sono infezioni delle alte vie respiratorie, nasofaringite, cefalea ed ipertensione. In alcuni pazienti è stato osservato un aumento delle transaminasi (ALT e AST) ed alcune alterazioni dei parametri di laboratorio, tra le quali un aumento dei lipidi (colesterolo totale, LDL, HDL, trigliceridi) ed una riduzione dei granulociti neutrofili e delle piastrine, tuttavia tale modifica dei valori è stata nella maggior parte dei casi lieve e reversibile, senza danni epatici o altre conseguenze a carico della funzionalità epatica. e non sono state correlate ad alcuna manifestazione clinica. Non assumere in gravidanza ed allattamento.

NOTE: Tocilizumab è il frutto della ricerca svolta in collaborazione con Chugai ed è co-sviluppato in tutto il mondo con Chugai. Tocilizumab è il primo anticorpo monoclonale umanizzato in grado di inibire il recettore per l’interleuchina-6 (IL-6). Tocilizumab è in attesa di approvazione negli Stati Uniti e in Europa. In Giappone tocilizumab è stato lanciato da Chugai nel giugno 2005 come terapia per la malattia di Castleman; nell’aprile 2008, sempre in Giappone sono state approvate ulteriori indicazioni: per l’artrite reumatoide, per l’artrite idiopatica giovanile e per l’artrite idiopatica giovanile ad esordio sistemico. L’ artrite reumatoide colpisce oltre 21 milioni di persone in tutto il mondo ed è una malattia autoimmune progressiva, caratterizzata dall’infiammazione della membrana che riveste le articolazioni di tutto il corpo. L’infiammazione causa deformazione dell’articolazione e ne danneggia la funzionalità, con dolore, rigidità e gonfiore, fino alla distruzione irreversibile delle articolazioni e all’invalidità: dopo 10 anni, meno del 50% dei pazienti mantiene un’attività lavorativa o svolge le normali attività quotidiane.

Altri anti-ulcera: Aleve, Aulin, Antalgil, Indoxen, Vioxx,

[Fonti principali: AAVV, Adkronos.com; AAVV, ItaliaSalute.leonardo.it; AAVV, e-remautologia.net ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.