6 consigli per una casa a prova di allergie

di Valentina Cervelli 0

6 consigli per una casa a prova di allergie. Quando si soffre di questa patologia è possibile rendere la casa sicura? La risposta è ovviamente positiva. Basta prendere degli accorgimenti che portino a rendere il più possibile bassa la contaminazione da agenti patogeni.

1. Depurate l’aria

E’ un’azione primaria da intraprendere, anche avvalendosi di dispositivi specifici per ottenere tale risultato. Eliminare eventuali pollini fluttuanti nell’abitazione, pulviscolo e microbi può solo che favorire una respirazione più sicura.

2. Eliminate la muffa dal bagno

La muffa è causa di asma, allergie, e diverse affezioni del cavo orale. L’umidità che spesso si crea nelle sale da bagno è un perfetto brodo di coltura per il suo sviluppo. Accertatevi sempre di areare perfettamente dopo aver utilizzato l’acqua calda o dopo aver portato attraverso l’utilizzo del phon, ad esempio, ad un innalzamento della temperatura della stanza con eventuale trasudo.

3. Eliminate i deodoranti per ambienti

Per quanto profumino la casa, i deodoranti per ambienti possono risultare irritanti per l’apparato respiratorio superiore. Se potete, evitatene l’utilizzo.

4.Pulite il pelo degli animali

Alcune persone soffrono di allergia al pelo degli animali: e come tutti gli agenti patogeni, è necessario che lo stesso non entri in contatto con le narici delle persone allergiche. Utilizzare un panno che possa raccoglierli con facilità e fare in modo che i nostri compagni pelosi siano sempre ordinati e puliti può essere d’aiuto.

5. Non fate accumulare i fumi in cucina

Non solo il vapore proveniente dalla cucina può irritare le vostre vie aeree, ma a seconda della tipologia di cottura contenere delle particelle cancerogene con le quali è preferibile non venire a contatto.

6. Eliminate le tende dalle finestre

Smog, polvere, acari: le tende sono una rete di contenimento di tutti i principali agenti patogeni scatenanti allergie. E’ consigliabile tenere le persiane abbassate per non far entrare troppa luce piuttosto che utilizzare questo tipo di tessuti.

Photo Credits | Shebeko/Shutterstock.com
Photo Credits | Voyagerix/Shutterstock.com
Photo Credits | Africa Studio/Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>