BETADINE Meda Pharma (Iodopovidone)

BETADINE, Meda Pharma

CATEGORIA: Antisettico/disinfettante

FORMA FARMACEUTICA: Soluzione cutanea, Gel, Sapone, Garze imbevute

PRINCIPI ATTIVI: Iodopovidone

INDICAZIONI: Disinfezione e pulizia della cute lesa (ferite, tagli, ustioni, etc) o interventi chirurgici.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilita’ verso i componenti. Per la presenza di iodio, usare con precauzione in soggetti con patologie tiroidee. In caso di uso prolungato possono verificarsi fenomeni di sensibilizzazione e, nel caso di pazienti predisposti, effettuare test della funzionalità tiroidea. Non usare in bambini di eta’ inferiore ai sei mesi. Dopo l’applicazione il prodotto lascia una pellicola giallo/marrone.

NOTE: Lo iodio, classificato come un non-metallo, è uno dei componenti essenziali per il nostro organismo che determina, infatti, il funzionamento e lo sviluppo del sistema nervoso, tiroideo e metabolico. Una sua carenza può determinare l’ipotiroidismo, ovvero un rallentamento del funzionamento della tiroide, che comporta alcuni disturbi tra cui aumento di peso, torpore, astenia, stipsi ed altro, e che può sfociare poi in problemi più gravi, come la fibrosi della ghiandola tiroidea. Un suo eccesso, al contrario, determina la patologia opposta, l’ipertiroidismo, ovvero un’elevata produzione di ormoni tiroidei, che comporta  perdita di peso, aumento della frequenza cardiaca ed altri scompensi che, anche in questo caso, possono causare poi patologie più gravi. Lo iodio, presente in molti alimenti, deve essere assunto nella dose giornaliera di 150/200mcg.

Altri disinfettanti: Amuchina, Citrosil, Lysoform, Dermoxyl

[Fonti principali: AAVV, Paginemediche.com, AAVV, Mypersonaltrainer.it, AAVV, Lenntech.org]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.