Il fumo rimpicciolisce il cervello

di Marco Mancini 1

Saranno in molti a sorridere a questa notizia, affermando “l’avevo detto”, ma pare proprio che i fumatori hanno una parte del cervello più piccola dei non fumatori, la quale si rimpicciolisce a seconda della quantità di sigarette consumate.

E’ questo che vien fuori dallo studio effettuato presso l’Università di Berlino e dal German National Metrology Institute. Osservando il cervello con la risonanza magnetica di 43 persone (22 fumatori, 21 non fumatori), i ricercatori hanno notato che la corteccia mediale orbitofrontale è più sottile nei fumatori, e la sua dimensione diventa più piccola se le sigarette fumate sono tante o se l’interessato ha preso il vizio da più anni.

Ancora non è chiaro se è il fumo a causare il ridimensionamento del cervello, o è un difetto genetico che rende il cervello più piccolo, e questo porta al bisogno di fumare, fatto sta che questa scoperta potrebbe aggiungere un nuovo motivo per non prendere mai il vizio ad una lista già lunga.

[Fonte: Agi]

Commenti (1)

  1. ottimo bella scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>