Potenziare la memoria con le canzoni dei Beatles, strano ma vero!

di Paola 1

Chi non ha nel cuore almeno una canzone dei mitici Beatles, legata ad un momento particolare della propria vita, ad un amore, e mi rivolgo soprattutto alle generazioni che hanno vissuto l’adolescenza negli anni 60-80.
Ebbene, la passione per le canzoni del famoso gruppo inglese, e per i testi musicali in genere, può tornarvi utile per potenziare la memoria.

Un recente studio, effettuato dall’università di Leeds, tramite un test on line, ha verificato su 3000 persone di 69 nazioni differenti, che spesso i ricordi venivano associati alle canzoni.
Ovvero gli uomini e le donne interpellate dai ricercatori hanno raccontato con esattezza cosa stavano facendo e dove si trovavano anche anni prima nel momento in cui ascoltavano determinati brani dei Beatles.
Un’associazione quella tra la memoria e la musica, che apre nuove prospettive di indagine per individuarne meglio i meccanismi che ne sono alla base e che potrebbero risolvere molti disturbi di memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>