Se senti puzza di bruciato, sta per arrivare il mal di testa

di Tippi Commenta

Può sembrare uno scherzo, invece si tratta di una particolare forma di mal di testa, in grado di scatenare, prima che arrivi, allucinazioni sensoriali non solo visive o fisiche, come lampi o formicolii, ma anche olfattive, odore di bruciato. Di cosa stiamo parlando? della cosiddetta emicrania con aurea, oggetto di un nuovo studio ad opera del Centro Montefiore sulle emicranie di New York.

Come precisa Girolamo di Trapani, direttore del Centro Cefalee del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma:

In realtà non c’è nulla di nuovo. Agli americani porbabilmente piace pensare di aver fatto una scoperta nuova, ma sappiamo da 30 anni che esistono questo tipo di allucinazioni olfattive. Tant’è che ben 4 anni fa abbiamo aggiunto nel questionario a cui sottoponiamo i nostri pazienti domande riguardanti proprio questo tipo di allucinazioni.

Questo tipo di mal di testa, infatti, non di rado associato anche a nausea, fastidio della luce e del rumore, vomito, presenta anche sintomi neurologici focali. Tuttavia, secondo gli studiosi americani, le allucinazioni olfattive non vengono riconosciute come parte della sintomatologia dell’emicrania con aurea, tanto da non apparire nemmeno tra i sintomi riconosciuti a livello internazionale dai medici.

Il team di ricercatori, è giunto a tale conclusione dopo aver analizzato 25 casi di pazienti con mal di testa e allucinazioni olfattive. In questo modo, è emerso come 14 persone, vale a dire appena lo 0,7%, avessero sentito odori particolari proprio poco prima dell’attacco del mal di testa. L’odore più comune è quello di bruciato o di fumo, ma altri indicano odore di legna bruciata e persino di pop corn.

Subito dopo la puzza di bruciato, è altrettanto comune percepire un’odore di decomposizione, come spazzatura o fogna, mentre nel caso migliore, profumo di arance o di caffè. Come spiega il dottor Matthew S. Robbins, coordinatore dello studio, i cosiddetti profumi fantasma sono meno frequenti delle allucinazioni visive, ma i medici dovrebbero prestare attenzione anche ai sintomi olfattivi quando si tratta di fare una diagnosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>