Aggressioni o malori, l’aiuto dal telefonino

di Cinzia Iannaccio Commenta

Un semplice dispositivo che può salvare la vita. Si chiama IVUAngels ed è il nuovo servizio di sicurezza offerto dall’Istituto di Vigilanza dell’Urbe. Si tratta di un piccolo software che viene installato sul telefonino di chiunque ne faccia richiesta.

Se si è vittime di stalking e si vive nel terrore di essere seguiti o aggrediti, nel caso di un malore, uno svenimento, se la macchina si è fermata in piena notte in una strada buia, se si è ubriachi e non si è certi di riuscire a guidare, o in mille altre situazioni di questo tipo, basterà  spingere un tasto sul proprio cellulare.

A quel punto la centrale operativa dell’ Ivu, storico Istituto di vigilanza della Capitale (fondato nel 1932!) ricevuta la segnalazione, identificherà il luogo e la persona che sta chiedendo aiuto. In poco tempo invierà l’assistenza necessaria, all’occorrenza anche con l’ausilio delle forze dell’ordine o di ambulanze. Tutto questo 24 ore su 24.

L’iniziativa è stata presentata nei Municipi e nelle piazze principali di Roma, in occasione  della celebrazione dell’8 Marzo, ma il servizio è già attivo da qualche tempo sia nella capitale che nella sua provincia. Ben presto coprirà tutto il territorio nazionale, diffondendosi a partire dalle grandi aree metropolitane. 

In questa giornata particolare la IVU-card necessaria per l’installazione del software è stata regalata a tutte le donne che si sono recate negli info point Ivu allestiti in giro per la città. Gratuito anche il canone mensile fino alla fine del 2010, per tutte le donne che ne faranno richiesta entro il 31 Marzo.

In generale è possibile richiedere informazioni al numero verde 800 228941 o compilando il modulo apposito sul sito. Una innovazione tecnologica, che permetterà a tutti, donne e persone anziane in primis, di vivere la propria quotidianità con più sicurezza e tranquillità. Un dispositivo di teleassistenza che può salvare molte vite. Un angelo custode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>