Il divorzio favorisce l’ictus nei figli

di Marco Mancini 2

Senza dubbio uno dei traumi peggiori che un bambino o un adolescente possono affrontare è la separazione dei genitori. Secondo una nuova ricerca presentata alla 63a Riunione scientifica annuale della New Orleans Gerontological Society of America (GSA), i bambini che assistono al divorzio dei loro genitori hanno più di due volte maggiori probabilità di soffrire di un ictus, rispetto ai bambini con i genitori non divorziati, più avanti nella vita.

Questa constatazione si basa su un campione rappresentativo della comunità di oltre 13.000 persone, consultato dal 2005 tramite il Canadian Community Health Survey. L’analisi dei dati è stata condotta da Esme Fuller-Thomson, e da un team di colleghi dell’Università di Toronto.

Siamo stati molto sorpresi che l’associazione tra il divorzio e l’ictus sia rimasta così forte anche dopo che avevamo aggiustato i dati per il fumo, l’obesità, attività fisica ed il consumo di alcool

ha affermato Fuller-Thomson. Dei 13.134 partecipanti totali allo studio, il 10,4% aveva assistito al divorzio dei genitori durante la loro infanzia, e l’1,9% ha riferito che gli era stato diagnosticato un ictus ad un certo punto della sua vita. Quando i dati sono stati adattati per eliminare i fattori di rischio generici come età, razza e genere, le probabilità di ictus sono risultate di circa 2,2 volte superiori per coloro che avevano i genitori divorziati.

Quando ulteriori fattori di rischio, tra cui lo status socioeconomico, altri problemi di salute, la salute mentale, ed altre esperienze infantili sfavorevoli, sono stati controllati in una analisi di regressione logistica, l’odds ratio dell’ictus per coloro che avevano vissuto il divorzio dei genitori è rimasto significativamente elevato.

C’è un legame tra divorzio dei genitori durante l’infanzia e ictus in età adulta? I risultati di un sondaggio basato sulla popolazione dicono di sì

confermano i due co-autori Angela D. Dalton e Rukshan Mehta. Un motivo in più, per i genitori, di pensarci bene prima di fare scelte azzardate.

[Fonte: Medical News Today]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>