Michael Douglas ha il cancro alla gola

di Paola Commenta

Anche i vip si ammalano e quando avviene spesso scelgono di vivere il dolore e la malattia come al solito, ossia condividendo con i loro fan, con il pubblico e con il mondo intero nel caso di personalità famose ovunque. Come Michael Douglas, attore presto nelle sale con il film Wall Street, il denaro non dorme mai, che ha annunciato di essere ammalato di cancro alla gola.

E così capita che avere un tumore si trasformi in un fatto pubblico e la lotta una battaglia che si combatte non isolandosi ma lasciandosi travolgere dall’amore della gente, solidale, anche e soprattutto se ad ammalarsi è una star.
Michael Douglas, che ha 65 anni, ha annunciato di essere stato colpito dal cancro nelle scorse settimane e di recente, durante il celebre show di David Letterman alla Cbs, si è avvalso della frase di Martin Luther King: I have a dream (Ho un sogno), trasformandola in I have a cancer (Ho un cancro).

L’attore ha otto settimane per sconfiggerlo, e ha già concluso la prima di radioterapia e chemioterapia.
Il cancro gli è stato diagnosticato soltanto tre settimane fa, ma lui ha giù superato con forza e coraggio la fase del pessimismo e pensa positivo, cosa che speriamo lo aiuti a vincere la malattia:

Lo sconfiggerò! Il tumore sembra circoscritto e ho almeno l’80% di probabilità di guarire.

Glielo auguriamo con tutto il cuore. La cosa che ci ha colpito è che, a giudicare da quanto dichiarato da sua moglie, la splendida attrice Catherine Zeta Jones, sembra che Douglas sia stato colpito da un episodio di malasanità. Sembra impossibile, spesso immaginiamo questi personaggi famosi circondati dalle migliori cure e dai medici più qualificati del mondo. Ma la Jones, in un’intervista alla rivista People, si è detta infuriata con i dottori che hanno tardato nella diagnosi, malgrado l’attore lamentasse da mesi mal di gola e mal d’orecchie. Sintomi male interpretati che avrebbero ritardato a metà agosto la scoperta della malattia e l’inizio delle cure.

[Fonte: Ilsole24ore]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>