5 problemi della pelle da far controllare subito

di Valentina Cervelli 0

Vi sono almeno 5 problemi della pelle da far controllare subito per evitare di subire con il passare del tempo di patologie ben più gravi come tumori e malattie più difficili da trattare. Vediamoli insieme, ricordando che si rende necessario il consulto di uno specialista per avere diagnosi serie in tal senso.

1. Nei che cambiano colore e forma

Può non essere nulla, ma un neo che cambia forma e colore deve allertare immediatamente e spingere ad un check up dello stesso. Soprattutto se si è passato molto tempo esposti al sole senza protezione o si sia fatto uso di lettini abbronzanti. Il cambiamento di questa imperfezione dell’epidermide infatti potrebbe essere sintomo di melanoma o di altri tumori della pelle.

2. Piccole escrescenze o noduli

Anche i noduli e le escrescenze che si formano e non si risolvono nel giro di qualche giorno sono segno di malattia della pelle. In particolare vi è il rischio di carcinoma a cellule basali: è importante eseguire una corretta diagnosi in breve tempo al fine di asportare velocemente la formazione senza rischiare complicazioni maggiori.

3. Ulcere e vesciche

Ulcere e vesciche sono spesso sintomo di herpes simplex. Ma non va dimenticato che alcune forme di HPV o infezioni da papilloma virus possono dar vita a tumori specifici: affidarsi ad un medico esperto rende possibile verificare la pericolosità o meno di queste lesioni della pelle.

4. Rossore che non passa

Se la pelle si arrossa ma tale rossore non cala con il passare dei giorni si potrebbe soffrire di rosacea se la parte interessata è il viso. Al contrario si potrebbe trattare di una seria allergia, di un’infezione in corso o addirittura di malattia di Lyme. Eseguire un check up può solo che portare chiarezza nella situazione.

5. Pelle che si squama

Quando la pelle si squama, con molta probabilità e soprattutto se persiste un certo rossore, è possibile che ci si trovi davanti ad un caso di psoriasi, malattia autoimmune attualmente senza una cura definitiva: l’affidarsi ad un medico esperto in questo caso è obbligatorio.

Photo Credits | Andrey_Popov / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>