Acne, sconfiggerla in 10 semplici mosse (FOTO)

di Ma.Ma. Commenta

Brufoli, pelle del viso infiammata e arrossata, dolore localizzato e comparsa di pustole piene di pus: può trattarsi di acne, una malattia seria che va dunque curata fin dai suoi primi sintomi. Il primo passo da fare è quello di rivolgersi a un bravo dermatologo che saprà indicare la terapia migliore da seguire per curare i sintomi anche attraverso l’utilizzo di prodotti specifici. Tuttavia alcuni semplici consigli possono essere di aiuto per combattere l’acne in 10 mosse.

donna con acne


1. Consumare acidi grassi

Ovvero Omega 3, largamente contenuti in alcuni alimenti (come il pesce, per esempio). Gli omega 3 controllare la produzione di leucotriene B4, molecola che produce sebo e che, se ne produce in eccesso, provoca la tipica infiammazione che provoca l’acne.

2. Curare l’alimentazione

L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale: alcuni cibi causano glicemia alta e fanno salire rapidamente i livelli di insulina. L’insulina alta, tra le altre cose, può provocare una alterazione nell’equilibrio della pelle che si traduce spesso in una produzione eccessiva si sebo.

3. Detergere la pelle

Una corretta pulizia del viso è il primo passo da fare per contrastare brufoli e infiammazioni. Smog e agenti atmosferici stressano la pelle e la rendono più debole. Latte detergente e prodotti specifici sono dunque necessari per eliminare le cellule morte e fare respirare l’epidermide.

4. Usare la protezione solare

Proteggere la pelle dai raggi UVA è sempre importante a maggior ragione quando siamo in presenza di acne.

protezione solare acne

5. Esfoliare la pelle

La pelle ha bisogno di respirare, a maggior ragione quella del viso. Ecco perché usare un esfoliante almeno un paio di volte a settimana è un altro delle 10 mosse da fare per combattere l’acne: come prevenzione, non quando c’è l’infiammazione in corso.

6. Fare movimento

L’acne si combatte anche con l’esercizio fisico. L’attività fisica aiuta anche la pelle, aumentando la circolazione del sangue: più ossigeno alle cellule della pelle significa epidermide più sana.

ACNE GIOVANILE: CURE, RIMEDI NATURALI E FALSI MITI

7. Bere tanto

Almeno un litro e mezzo di acqua al giorno: è questa la quantità necessaria per eliminare di giorno in giorno le tossine e mantenere la pelle idratata e pulita, dall’interno verso l’esterno.

8. Usare poco il cellulare

Studi specifici eseguiti in questi ultimi anni hanno dimostrato che gli apparecchi elettronici, cellulari in prima linea, sono focolai di germi. Il telefonino, accostato al viso, incrementa il rischio che batteri di vario genere infettino la pelle.

9. Dormire

Dormire per combattere l’acne: può sembrare strano e invece è proprio così. Chi riposa male è più stressato e ansie e stress sono alla base di una epidermide bistrattata (lo stress aumenta la produzione di glucocorticoidi) che può essere colpita dall’acne con più frequenza.

dormire acne

10. Usare prodotti specifici

In commercio ci sono molti prodotti utili alla cura dell’acne. E’ vivamente sconsigliato il fai da te per cui il consiglio è quello di consultare sempre un bravo dermatologo.

Photo Credits | baranq / Shutterstock.com

Photo Credits | Zoom Team / Shutterstock.com

Photo Credits | Ocskay BenceO / Shutterstock.com