Danni solari, la prevenzione inizia presto

di Valentina Cervelli 0

La prevenzione dei danni solari deve iniziare presto: è questo il messaggio che esce dallo studio dei dati relativi alle abitudini degli italiani rispetto all’abbronzatura ed all’esposizione ai raggi UVA emerso dal III Convegno “Sole sicuro“, la campagna di informazione promossa da AIDECO, l’Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia.

La mancata protezione dai raggi solari è una delle cause principali di sviluppo del melanoma: imparare a prendersi cura efficacemente della propria pelle significa evitare lo sviluppo di patologie potenzialmente mortali ed assicurarsi una vita lunga ed in salute. L’iniziativa “Sole Sicuro” è stata lanciata nel 2014  e punta a dare alla popolazione, a partire dai bambini fino ad arrivare agli adulti, la giusta preparazione e conoscenza in materia di epidermide e prevenzione. La motivazione? Evitare l’instaurazione di abitudini apparentemente innocue che sul lungo termine potrebbero portare a conseguenze irreparabili. Come spiega il  Dott. Simone Andrea Telloni, di IPSOS Healthcare, che si è occupato di raccogliere i dati relativi all’esposizione solare ed alle precauzioni che vengono prese dalla popolazione:

In adulti e genitori, la possibilità di sviluppare tumori della pelle e melanomi rappresenta il principale effetto negativo ritardato, seguito da un aumento delle rughe e invecchiamento precoce della pelle: ciononostante solo il 15% dei rispondenti utilizza regolarmente prodotti per la protezione solare.

Come sottolinea poi il prof. Leonardo Celleno, Presidente AIDECO, non bisogna dimenticare che la pelle possiede una sua memoria  e che quindi le scottature prese durante l’infanzia e l’adolescenza possono portare conseguenze anche nell’età adulta. E per questo motivo che si rende necessario intervenire fin da subito con la prevenzione. In gioco non vi sono solo possibili rischi connessi al calore, ma anche dei danni permanenti alla pelle che possono con il tempo trasformarsi in tumori o inopportuno invecchiamento cutaneo.

E’ per questo che prima dell’esposizione, per prevenire danni solari, è consigliato utilizzare creme protettive e prestare attenzioni ai tempi di permanenza.

Photo Credits | Maridav / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>