Psoriasi, cure per il corpo e la mente

di Valentina Cervelli 0

Le cure per la psoriasi passano attraverso la risoluzione dei sintomi e dell’infiammazione, ma anche attraverso un supporto psicologico degno di tale nome. Oltre al fisico infatti anche la psiche è coinvolta in questa patologia.

La persona affetta da psoriasi si sente infatti inadeguata a ritrovarsi in pubblico: il rapporto Censis da poco pubblicato è molto chiaro su questo. Ha una percezione del suo aspetto molto forte e teme che la gente possa allontanarla per questo. In parte ha ragione: chi non conosce questa malattia tende a voler evitare il contatto con la persona affetta. Ed è per questo che nella Giornata mondiale della Psoriasi che si celebrerà il prossimo 29 ottobre 2015 è bene, attraverso tutti i mezzi possibili non solo promuovere una corretta informazione su origine e sintomi della malattia ma anche dare modo ai pazienti di poter contare su un sostegno psicologico importante che faccia capire loro che la patologia non li definisce.

In occasione della Giornata Mondiale una delle iniziative più interessanti da questo punto di vista è l’attivazione sul sito psoriasi360 una chat con uno psicologo specializzato nell’approccio alla malattia ed a coloro che ne soffrono. Si tratterà di uno spazio virtuale dove chi è affetto da psoriasi potrà sfogare le propri ansie. Uno sportello pensato in realtà per dare la possibilità ai giovani, in qualche modo più sensibili, di esternare le proprie paure in maniera anonima. Come spiegano gli esperti:

Chi ha la psoriasi si sente spesso stigmatizzato con gravi conseguenze sulla qualità della vita e sull’autostima, specialmente nella delicata età dell’adolescenza e della prima giovinezza.

Una sensazione spesso provata anche dagli adulti che più volte è stata dimostrata da studi recenti che hanno reso noto il collegamento tra la psoriasi e la depressione. Non va dimenticato che la psoriasi è una malattia autoimmune attualmente senza una cura risolutiva ma per la quale diverse terapie hanno mostrato di riportare ad una remissione praticamente completa.

Photo Credits | Image Point Fr / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>