Sesso e malattie della pelle, Over 65 a rischio

di Ma.Ma. Commenta

Sesso e malattie della pelle in aumento negli Over 65 che, complici alcuni medicinali che contribuiscono a una vita intima più intensa anche tra i non più giovani, contraggono con più frequenza tutta una serie di patologie cutanee trasmissibili con i rapporti sessuali.

A lanciare l’allarme sesso negli Over 65 è dottor Fabio Rinaldi, presidente dell’IHRF – International Hair Research Foundation e docente alla Sorbona di Parigi, che pone l’attenzione sulla relazione tra sesso in aumento tra i non più giovani e conseguente crescita delle patologie cutanee.

Attenzione soprattutto a candida e condilomi. Per malattie come la candida vaginale l’incidenza aumenta con l’avanzare dell’età e, soprattutto, se ci sono concomitanze di patologie come il diabete o di altre malattie che richiedono l’assunzione di determinati farmaci quali i cortisoni o altri antinfiammatori particolari. In questo caso aumenta la sensibilità e quindi la possibilità di contrazione di questo fungo

La maggiore esperienza, insomma, non comporterebbe un minore rischio di contrarre alcuni tipi di malattie della pelle; gli Over 65 prenderebbero alla leggera l’importanza di rapporti sessuali correttamente protetti e per questo motivo sarebbero molto più esposti ai rischi, rispetto al passato. Continua il dermatologo:

I dati parlano chiaro: rispetto a una decina di anni fa l’incidenza di patologie quali candida, condilomi o herpes simplex negli over 65 è aumentata del 35%. Sicuramente l’innalzamento della speranza di vita e l’aumento dell’attività sessuale. Ormai i rapporti sessuali sono frequenti anche tra persone over 70 o over 80, sia perché fanno ricorso al viagra sia perché, nonostante gli acciacchi, stanno fisicamente meglio che in passato e quindi riescono a continuare ad avere una vita sessuale attiva

Il consiglio da prendere in considerazione per diminuire i rischi di contrarre candida, condilomi genitali e malattie varie? Quello di non avere rapporti sessuali a rischio. E ancora:

Non trascurare l’igiene intima e proteggersi con un accurato lavaggio immediatamente dopo il rapporto, con acqua o con un qualsiasi detergente intimo. Inoltre appena compare qualche macchiolina o qualche sintomo di anomalia, è bene sottoporsi alla visita dell’esperto

Foto | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>