Operazione seno, chirurgo pubblica video sui social

di Ma.Ma. Commenta

Sta facendo molto discutere il caso di un medico chirurgo napoletano che ha filmato una operazione al seno da lui portata a termine con successo, pubblicando poi il video sui social, ovviamente con il consenso della paziente. La chirurgia dunque si fa social ma il mondo della medicina si spacca letteralmente in due: giusto o no spettacolizzare anche momenti delicati come quello di una operazione?



Cerchiamo dunque di capire come si è sviluppato questo caso. Il medico chirurgo ha effettuato un intervento di mastectomia sul seno di una paziente che, durante l’operazione, è stata addirittura intervistata. Tutto bene?, chiede il medico alla donna che, da sotto il telo verde tipico di chi finisce in sala operatoria, risponde in modo affermativo. Il chirurgo opera, qualcuno lo filma da vicino mentre spiega alla telecamere i movimenti da lui effettuati per portare a termine l’operazione nel migliore dei modi.

Stiamo provando una protesi ‘sizer’ per vedere quale sarà la misura finale e, nel frattempo, la nostra amica ci dice qualcosa di suo

Insomma il video monitora secondo per secondo l’operazione al seno alla quale si sta sottoponendo la donna. Pubblicato sul profilo pubblico del chirurgo, il filmato viene immediatamente criticato da molti, anche medici, che si dissociano da quanto fatto dal collega napoletano. E tra i tanti che criticano questa versione social della chirurgia, c’è Silvestro Scotti, presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli, che punta il dito contro il chirurgo che ha pubblicato l’intervento:

Come medico io non avrei pubblicato il video, sul piano morale la mia valutazione non è molto positiva. Capirei se il video fosse diffuso in un sistema professionale, ma quest’esposizione su Facebook proprio non la comprendo. Tuttavia non c’è alcun profilo di illegittimità, se la paziente è contenta e consenziente non ci sono problemi

Giusto o no spettacolizzare un momento delicato come quello di un intervento chirurgico? La presenza delle telecamere potrebbe in qualche modo condizionare la concentrazione del chirurgo di turno? Sono queste le prima domanda che saltano fuori dopo quanto accaduto.

Ti potrebbe interessare anche:
TUMORE SENO, MASTECTOMIA CONTRO RISCHIO RECIDIVA

PSICOSI MASTECTOMIA PREVENTIVA DOPO ANGELINA JOLIE

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>