DITROPAN Sanofi Aventis (Oxibutinina cloridrato)

DITROPAN, Sanofi Aventis

CATEGORIA: Farmaci anticolinergici

FORMA FARMACEUTICA: Compresse

PRINCIPI ATTIVI: Oxibutinina cloridrato

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento dei disturbi minzionali come vescica instabile, vescica neurologica, deficit del controllo della minzione nei pazienti anziani con deterioramento neuro-vascolare su base arteriosclerotica e nei pazienti diabetici, e come terapia anche per i disturbi della minzione a causa psicosomatica. Per i suoi effetti viene impiegato anche nel trattamento della iperidrosi (eccessiva sudorazione).

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo e ad i suoi eccipienti o ad altri prodotti con analoga struttura chimica. Controindicato nei pazienti che hanno un’ostruzione gastrointestinale o a carico delle vie urinarie. Non somministrare nei soggetti affetti da glaucoma,  ileo paralitico, atonia intestinale dei pazienti anziani o debilitati, mega-colon, mega-colon tossico nel corso di colite ulcerativa e miastenia grave. Non utilizzare nei pazienti che presentano distuirbi cardiovascolari. In seguito all’assunzione possono verificarsi effetti collaterali quali secchezza delle fauci, ridotta sudorazione, esitanza nella minzioneo ritenzione di urina, offuscamento della vista, tachicardia, palpitazioni, dilatazione della pupilla,cicloplegia, aumento della pressione oculare, sonnolenza, debolezza, vertigine, insonnia, nausea, vomito, stipsi, senso di gonfiore, impotenza. In gravidanza ed allattamento utilizzare solo dietro valutazione del rischio/beneficio effettuata dal medico specialista.

NOTE: Solitamente il farmaco Ditropan, soggetto a prescrizione medica, è a carico della persona che lo utilizza. Tuttavia, la dose di 5 mg in compresse, secondo alcune disposizioni già in vigore dal 2002, è data gratuitamente a quei pazienti affetti da spina bifida, sclerosi multipla o da lesioni midollari che necessitano del farmaco. L’anno scorso la casa produttrice, la Sanofi-Aventis, aveva ritirato volontariamente dal mercato alcuni lotti del medicinale per un errata apposizione della data di scadenza.
Altri farmaci simili: Robinul e Dixarit

[Fonti principali: AAVV, MedicineLab.com, AAVV, Aism.it; AAVV, Paginesanitarie.com ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.