Antistamicini naturali per combattere le allergie

di Piera Commenta

allergia

Questi mesi dell’anno coincidono con l’inizio della primavera e, dopo un inverno lungo, freddo e piovoso, come questo che sembra non voler ancora passare, si attendono con ansia il sole e le prime giornate calde. Il bel tempo invoglia a stare all’aria aperta, i fiori incominciano a spuntare e gli alberi diventano più rigogliosi ma, purtroppo, però, ci si ritrova spesso a dover fare i conti con le allergie.

Spesso, infatti, questo periodo dell’anno risulta essere una vera e propria tortura per le tante persone che soffrono di questo disturbo e che sono costrette ad assumere quotidianamente farmaci, gli antistaminici in particolare, che aiutano a combattere i fastidiosi sintomi come starnuti, tosse, raffreddore, difficoltà di respirazione, ma anche eruzioni cutanee, eritemi e prurito. Tuttavia, se si ha un pò di tempo e di pazienza, i rimedi naturali sono una valida alternativa sia per prevenire le manifestazioni allergiche, ma anche per contrastare gli attacchi acuti.

Mentre le terapie della medicina tradizionale agiscono solo quando si è verificata l’allergia, ovvero contrastando l’istamina appena rilasciata dall’organismo, la medicina naturale riesce a prevenire i fenomeni allergici: l’importante è individuare il rimedio più adatto, scegliendo le tradizioni erboristiche, la fitoterapia o l’omeopatia, che propone trattamenti quasi personalizzati.  L’altro grande vantaggio di questi rimedi è l’assenza di effetti collaterali che, invece, sono assai frequenti in seguito all’assunzione di antistaminici, da sempre noti per portare sonnolenza, nausea ed astenia, anche se ridotti notevolemente nei prodotti di ultima generazione.

Così, per prepararsi all’inizio della bella stagione, ma salute le allergie, si può assumere il Ribes Nigrum, una sostanza nota come cortisone naturale in ambito fitoterapico, sottoforma di macerato glicerico in gocce, da utilizzare secondo una posologia che prevede circa 30 gocce per 3 volte al giorno. Seguendo questa cura per circa due mesi, inoltre, si potrà rafforzare il sistema immunitario che, una volta a contatto con gli allergeni, potrà controllare la risposta istaminica.

In caso d’emergenza, invece, e per combattere gli attacchi acuti, basterà prendere il Viburnum Lantana, ogni sera, in gocce, o all’occorrenza utilizzando la soluzione in spray.  L’azione broncodilatatrice è quasi immediata e questo rimedio è valido anche per contrastare broncocostrizione e asma acuta.

Si tratta di rimedi naturali che non apportano significativi effetti collaterali, ma è importante sempre chiedere consiglio al proprio medico e seguire attentamente le sue indicazioni.