FUZEON Roche (Enfuvirtide)

NOME FARMACO, Roche

CATEGORIA: Farmaco antivirale ad azione diretta per il trattamento del virus HIV-1

FORMA FARMACEUTICA: Soluzione iniettabile

PRINCIPI ATTIVI: Enfuvirtide

INDICAZIONI: Inserire le E’ indicato in associazione con altri medicinali antiretrovirali per il trattamento di pazienti con infezione da HIV-1 che sono stati trattati e non hanno risposto positivamente ad altri farmaci. Prima di intraprendere l’assunzione di Fuzeon è necessario valutare il fallimento della terapia precedente e se necessario effettuare un test di resistenza.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità od intolleranza al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti. In gravidanza somministrare esclusivamente in seguito alla valutazione del rapporto rischio/beneficio. E’ sconsigliato l’allattamento nei pazienti affetti da HIV, anche in concomitanza del trattamento, per il rischio di trasmissione del virus e di provocare effetti collaterali. La maggior parte degli effetti collaterali riscontrati si sono verificati nel sito d’iniezione sottoforma di dolori moderati o lievi. In un gran numero di pazienti si sono verificati episodi di cefalea, diarrea, nausea, disturbi dell’attenzione, tremori, anoressia, congiuntivite, reflusso gastro-esofageo.

NOTE: L’anno scorso, la casa farmaceutica Merck ha condotto uno studio su 3mila individui sani, ma ad alto rischio di contagio del virus HIV, responsabile dell’AIDS, per la sperimentazione di un vaccino V520 basato sull’adenovirus. I geni contenuti nel vaccino avrebbero dovuto generare delle risposte immunitare HIV specifiche. In realtà, però, dopo pochi mesi la casa farmaceutica tedesca ha dovuto sospendere lo studio a causa di un numero elevato di soggetti che hanno contratto l’infezione da HIV.

Altri farmaci utilizzati nel trattamento dell’AIDS: Retrovir, Combivir, Epivir, Trizivir, Zerit, Ziagen

[Fonti principali: AAVV  Paginemediche.com, AAVV Medfocus.it, AAVV Merck & CO. 2007]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.