Gastrina alta, quali cause?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Quali sono le cause di gastrina alta? La gastrina è un ormone che viene secreto da cellule della mucosa gastrica e duodenale: serve essenzialmente a regolare l’acidità nel corso della digestione. Ecco cosa significa quando è alta.


Gastrina, come funziona?

Quando si beve o si mangia qualcosa, fisiologicamente nello stomaco viene rilasciato questo ormone, la gastrina, che a sua volta stimola la produzione dell’acido gastrico necessario al processo digestivo. Quando questo inizia si blocca la produzione di gastrina. In condizioni di normalità dunque i livelli di gastrinemia nel sangue sono solitamente bassi.

 Gastrina alta, quali cause?

Tuttavia in alcuni casi i livelli di questo ormone nel sangue possono essere alti. E’ il caso ad esempio dei gastrinomi (tipi di tumore) o di malattie rare come la sindrome di Zollinger-Ellison,  l’iperplasia delle cellule G (qualle da cui viene secreta la gastrina), la gastrite cronica atrofica autoimmune e mucolipidosi di tipo IV.  Inoltre una gastrinemia alta si riscontra in caso di ulcera peptica, o in presenza di ipercalcemia. Non di rado, livelli lievemente superiori al normale di gastrina possono essere il campanello d’allarme di una infezione da Helicobacter pylori. Tra le altre possibili cause troviamo: assunzione eccessiva o prolungata nel tempo di farmaci che riducono l’acidità gastrica, anemia perniciosa, iperparatiroidismo, insufficienza renale cronica, resezione intestinale.

 

Gastrina nel sangue i valori normali

Il dosaggio della gastrina viene solitamente richiesto da uno specialista in caso di sospetta ulcera peptica e/o in presenza di forti dolori addominali e diarrea, che sono solitamente  sintomi correlati ad una gastrina alta.

I livelli normali di gastrina nel sangue vanno da 25 a 111 pg/mL.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>