Disidratazione, 5 sintomi da non sottovalutare

di Ma.Ma. 0

La disidratazione può essere molto frequente in estate quando il caldo costringe l’organismo a un deficit di liquidi; ecco perché, con le alte temperature, è importante bere tanto e consumare grandi quantità di frutta e verdura che possano garantire al nostro corpo quell’acqua che ha perso attraverso il sudore. Ma quali sono i 5 sintomi da non sottovalutare per capire che il nostro organismo sta lanciando l’allarme disidratazione?

Tanti possono essere i campanelli d’allarme e molti vengono purtroppo considerati troppo poco, perché si vanno a confondere con tutta una serie di altri disturbi che però poco hanno a che fare con un organismo disidratato. E allora capiamo quali sono i segnali da tenere presenti per correre ai ripari prima di incappare in qualche brutta sorpresa.

1. Mal di testa

Molte volte si pensa che questo disturbo sia riconducibile alla stanchezza ma molto spesso è il segnale più evidente di una disidratazione in corso. A mano a mano che il livello di idratazione del corpo si abbassa, il mal di testa aumenta perché il volume del sangue diminuisce e al cervello arriva meno ossigeno.

2. Stanchezza

Il senso di spossatezza e stanchezza perenne può denotare disidratazione ed è tra i 5 segnali da non sottovalutare. Un corpo che non ha in circolo abbastanza liquidi non sarà in grado di compiere con scioltezza tutte quelle azioni che invece dovrebbero essere semplici da portare a termine. Il risultato è che ci si sente sempre stanchi, anche quando non abbiamo fatto grandi cose.

3. Crampi

In presenza di disidratazione, i muscoli si irrigidiscono: i crampi muscolari quindi sono tra i 5 sintomi assolutamente da non sottovalutare, soprattutto in estate.

CALDO, INTEGRATORI NECESSARI CONTRO DISIDRATAZIONE?

4. Capogiri

Vertigini e capogiri accompagnano spesso un organismo disidratato. Questo perché quando in corpo non c’è abbastanza acqua, il il volume e la pressione del sangue scende dando origine a cali di pressione e giramenti di testa.

5. Stitichezza

Tra i 5 segnali da non sottovalutare quando si parla di disidratazione c’è anche questa: se ultimamente non siete tanto regolari di intestino, pensateci. L’acqua è da sempre un valido alleato per combattere la stipsi, ecco perché se nel corpo non ci sono abbastanza liquidi compare la classica difficoltà a evacuare.

Photo Credits | Juergen Faelchle / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>