Donazione organi e trapianti di cuore, AIDO in piazza 4-5 ottobre

di Redazione 2

Il tema relativo alla donazione degli organi torna prepotentemente alla ribalta grazie all’AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) che il 4 e 5 ottobre sarà in moltissime piazze di Italia (oltre 1500) per distribuire materiale informativo utile a sensibilizzare la gente verso un argomento così delicato.

Un Anthurium per l’informazione, questo il titolo della campagna lanciata da AIDO e sposata da Stefano D’Orazio, ex componente dei Pooh, che da anni è in prima fila per sensibilizzare gli italiani e convincerli che diventare donatore di organi è uno dei gesti più belli che si possa compiere nei confronti del prossimo.

Da quarant’anni AIDO si impegna per la tutela della salute, della vita e dell’informazione sulla donazione organi e io sono felice di essere anche quest’anno vicino all’Associazione dando il mio sostegno affinché si parli delle possibilità che la donazione offre. In questi quarant’anni di AIDO si sono intrecciate tante storie che hanno permesso che la fine di una vita diventasse la rinascita di un’altra

Quest’anno la campagna di AIDO mira a puntare l’attenzione su un altro delicato tema, quello relativo al trapianto di cuore: l’Associazione chiede infatti che anche le persone che abbiano superato i 55 anni di età possano donare questo organo, ovviamente in assenza di patologie specifiche a lui strettamente correlate. Il cambiamento di questa Legge, che finora regolamenta la donazione di organi in Italia, porterebbe (secondo i dati comunicati proprio da AIDO) a un incremento dei trapianti di questo organo del 20%.

Sul sito ufficiale di AIDO, l’elenco completo delle piazze in cui nelle giornate di sabato e domenica 4-5 ottobre, si potranno trovare gli appositi stand allestiti con tutto il materiale utile ad avere qualche informazione in più in materia di donazione di organi e trapianto di cuore. Come diventare un donatore? Quando si può essere destinatari di un organo donato? Troverete tutte le risposte sul materiale informativo che sarà distribuito nelle piazze.

 

Commenti (2)

  1. siamo un gruppo di amici che vogliono sensibilizzare un comprensorio di 15 paesi a seguito di una recente tragedia con la morte di 4 ragazzi da 14 a 22 anni, accaduta in un paese di tale comprensorio.

    Avremmo bisogno di conoscere le linee guida su come avviare con professionalità e rispetto questa attività.

    Grazie, reso fiducioso per un cortese riscontro.

    pasquale lotierzo cell 3396402838

    1. Ti consigliamo di rivolgerti al Centro AIDO più vicino a casa vostra e chiedere lì tutte le informazioni del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>