Metastasi ossee da tumore prostata e terapia

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su Metastasi ossee da tumore prostata e terapia
“Egregio Dottore, le scrivo in merito ad una scintigrafia ossea fatta a mio padre. Circa 4 anni fa si ammala di prostata e non ha voluto curare; dopo circa 4 anni ripete gli analisi e il valore prostatico è di 265. Decide di farsi visitare. L’urologo gli consiglia di fare la scintigrafia ossea dalla quale sono emerse delle metastasi nel femore, costola, sterno, polso e spalla, tutte senza lesioni ossee , ma le macchie scure rilevate sono piccole e sparse . Non ha nessun dolore osseo, ne perdita di appetito ecc.Carissimo dottore ci sono buone speranze che la cura blocchi l’avanzare della malattia? Mio padre ha 63 anni, grazie mille in anticipo.”

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema Metastasi ossee da tumore prostata e terapia

 

Risponde il Prof. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti diretti www.ipertermiaitalia.it

 

Gentile Utente,

una neoplasia della prostata in fase diffusiva ha come prima ipotesi terapeutica un trattamento in ormonoterapia. Questo consente di arginare la patologia. Certamente poi nel tempo le cellule ammalate potranno presentare delle resistenze ai farmaci e sarà opportuno modificare la strategia. Per il coinvolgimento osseo altro suggerimento a mio avviso utile è valutare l’impiego di farmaci specifici per quel distretto corporeo: acido zoledronico o denosumab. In bocca al lupo per tutto

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

 

 

 

 

Per altri vostri quesiti compilate il form ed inviate la vostra richiesta:

“Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock