Cataratta, prevenirla con frutta e verdura

di Valentina Cervelli 2

Ancora una volta la frutta e la verdura non solo dimostrano di essere un nutrimento affidabile, ma confermano la loro azione preventiva di patologie in qualche modo invalidanti per l’essere umano. Questa volta parliamo di cataratta. Sembra proprio, secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, che mangiare più verdura ripari da una eventuale operazione agli occhi in tarda età.

La ricerca , condotta dall’università di Oxford racconta che ci mangia prevalentemente vegetariano e limita il consumo di carne, possa sviluppare fino al 40% di probabilità di non soffrire di questa particolare “malattia” dell’occhio per la quale una sorta  di velo si pone davanti al cristallino (in realtà vi è un’opacizzazione ed un indurimento dello stesso, n.d.r.), limitando la vista.

I ricercatori inglesi hanno studiato le abitudini alimentari e le cartelle cliniche dei pazienti oltre i 40 anni di età già arruolati per Epic (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition) lo studio riguardante le patologie cancerose e la loro correlazione con l’alimentazione. Parliamo quindi di un gruppo di volontari pari a 27.600 unità. Incrociando tutti i dati a loro disposizione gli scienziati hanno notato una relazione tra la dieta seguita dai pazienti ed il loro sviluppo di cataratta. In chi consumava una quantità di carne pari a oltre 100g al giorno infatti dimostrava di avere un rischio più alto di sviluppo di questo disturbo. Una percentuale che scendeva del 15% per chi consumava molto pesce e del 40% se il paziente era vegano o vegetariano.

Puntualizza però la coordinatrice dello studio, la dott.ssa Naomi Allen:

In realtà il nostro studio si limita a mostrare solo una relazione tra un certo tipo di dieta e la cataratta e  non pretende di fornire prove sulla responsabilità del consumo di carne nello sviluppo di questa patologia.

Ciò che vuole dire la ricercatrice è che si tratta di uno studio più che altro statistico, di osservazione,  e che quindi non rappresentano una realtà scientifica. Non vi è una prova scientifica derivante da uno studio specifico sulla materia che provi che il consumo di carne sia legato imprescindibilmente allo sviluppo della cataratta.

Articoli Correlati:

Cataratta, la scheda

Cataratta, si previene con il salmone

Fonte: Corriere della Sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>