Giornata Mondiale della Vista, 8 ottobre

di Ma.Ma. 0

L’8 ottobre viene celebrata la Giornata Mondiale della Vista, un appuntamento utile per sensibilizzare chiunque sulla importanza di una attenta informazione per prevenire e curare in modo efficace molte patologie legate agli occhi. Basta un controllo periodico per evitare spiacevoli conseguenze: molte malattie della vista infatti possono provocare un calo importante della capacità visiva, fino a portare, nei casi più gravi, alla ipovisione e alla cecità.

La Giornata Mondiale della Vista è dunque un appuntamento che mira a rendere consapevole chiunque sulla importanza della prevenzione; molto spesso la salute degli occhi viene messa in secondo piano rispetto ad altre questioni apparentemente più importanti. Alla superficialità con la quale si affrontano i problemi della vista, inoltre, c’è da aggiungere che molte malattie oculari possono passare inosservate e che solo in uno stato avanzato cominciano a dare sintomi evidenti che a quel punto è difficile ignorare.

Tante sono le malattie che possono colpire gli occhi e per molte di loro la prevenzione è tutto: degenerazione maculare, glaucoma, retinopatia diabetica e cataratta sono solo alcuni dei disturbi che possono provocare un netto e importante abbassamento della vista che in alcuni casi, specialmente in concomitanza con una non immediata diagnosi, può peggiorare ed evolversi anche in perdita della vista.

Nella giornata dell’8 ottobre la IAPB Italia Onlus (Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità) organizza in molte città italiane una serie di iniziative tutte mirate alla prevenzione di malattie e disturbi della vista. Saranno in programma workshop, conferenze e la possibilità per chiunque di sottoporsi a check-up oculistici gratuiti. Saranno allestiti anche dei punti di raccolta che saranno utili per raccogliere quante più informazioni possibili sulle malattie degli occhi e su cosa fare per una corretta prevenzione. Per conoscere le iniziative della vostra città basterà consultare il sito ufficiale IAPB.

Photo Credits | Antonio Guillem / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>