In arrivo una tecnica per cambiare il colore degli occhi in 20 secondi

di Tippi Commenta

Quante volte, davanti allo specchio, vi sarete detti: se solo avessi avuto gli occhi di un altro colore… ebbene, sembra proprio che sia arrivato il momento di buttare via le lentine colorate. Un team di scienziati californiani, infatti, con un semplice intervento laser della durata di circa 20 secondi, promette di far diventare l’iride da marrone ad azzurra.

Il dottor Gregg Homer, dello Stroma Medical di Long Beach, California, è pronto a far diventare il vostro sogno realtà. Come riferito alla tv Los Angeles, si tratta di una tecnica chiamata Lumineyes, che utilizza un fascio di laser sintonizzato su una frequenza specifica per trasformare il colore degli occhi. Il laser, infatti, distrugge il pigmento di melanina che rende l’iride marrone. Nelle due o tre settimane successive avviene, poi, una graduale trasformazione del colore dell’occhio.

La procedura, come assicura lo stesso Homer, non provoca danni alla vista, tuttavia, non sono concessi ripensamenti, poiché si tratta di un intervento permanente. Il tessuto marrone, infatti, una volta eliminato, non è più in grado di rigenerarsi. Va precisato che in natura, il pigmento azzurro dell’occhio non esiste e chi ha gli occhi blu possiede un pigmento bruno sul retro dell’iride, ma con basse concentrazioni di melanina nella parte anteriore.

Di parere contrario il professore Elmer Tu, associato della Clinica di oftalmologia dell’università dell’Illinois, che mette in guardia sui pericoli connessi a quest’operazione irreversibile. Secondo l’esperto, infatti, il cambio di colore è effettivamente possibile se si utilizza il laser per far rilasciare il pigmento che da’ origine al colore marrone, ma il pigmento deve comunque confluire da qualche parte.

Inoltre, non va dimenticato che il galucoma pigmentario, responsabile della cecità, si ritiene sia dovuto proprio all’infiltrazione di melanina nel liquido che si trova dentro l’occhio. In ogni caso, il dottor Homer ha specificato che la tecnica necessita ancora di un periodo di sperimentazione, probabilmente 1 anno. Il costo dell’operazione si aggirerà intorno ai 3.600 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>