Malattia renale e rischio insufficienza renale

di Cinzia Iannaccio Commenta

Sviluppare una malattia renale è più comune di quanto non si creda. Per fortuna però solo una piccola percentuale di queste comporta un’insufficienza renale che richiede di essere trattata con dialisi o trapianto di rene. Ma è sempre opportuno avere la situazione sotto controllo. Le persone con malattie renali devono infatti sottoporsi a test e ad eventuali terapie per evitare un peggioramento della situazione. Ecco cosa occorre sapere al riguardo.

Malattia renale e rischio insufficienza renale

La malattia renale

Quando si parla genericamente di malattia renale si fa riferimento ad una qualunque anomalia fisica o funzionale di uno o ambedue i reni. Un’infezione delle urine che colpisce i reni è ad esempio una di queste, ma guarisce e non lascia alcun danno. Diverso è quando si fa riferimento ad una malattia renale cronica, che di solito si sviluppa nell’arco di diverso tempo, non guarisce e può peggiorare. 1 persona su 10 soffre anche inconsapevolmente di una malattia renale lieve, che spesso non comporta sintomi particolari e si individua in seguito ad alcune analisi di routine. La diagnosi di anomalia renale si fa in seguito alla presenza di sangue o proteine nelle urine (ematuria e proteinuria), radiografia, ecogafia o tac ai reni, analisi del sangue per valutare la funzionalità renale.

L’insufficienza renale

L’insufficienza renale è un termine medico che indica una riduzione della funzione renale, di solito meno del 30% del normale. Alcune persone con insufficienza renale si sentono perfettamente, e in alcuni casi i reni possono continuare a lavorare per anni senza deteriorarsi ad un livello grave. Meno di 1 persona su 10 tra quelli con malattie renali arriverà ad avere un’insufficienza renale. Tuttavia è frequente nelle persone con malattia renale avere la pressione sanguigna alta e problemi con la circolazione, che necessitano di terapie non solo per preservare i reni, ma anche il rischio di ictus ed attacco di cuore. L’insufficienza renale può essere evitata con una diagnosi e delle terapie adeguate per la malattia renale? Dipende da diversi fattori, come il tipo di problema e la gravità della situazione al momento della diagnosi.

Tra le patologie che spesso portano a insufficienza renale troviamo:

  • Nefropatia diabetica
    Sindrome di Alport negli uomini

 

Tra quelle che solo a volte inducono insufficienza renale:

  • Malattia del rene policistico
  • La maggior parte dei tipi di glomerulonefrite (ad esempio, nefropatia IgA)
  • vasculite
  • nefropatia da reflusso
  • stenosi dell’arteria renale

 

Condizioni che raramente portano ad insufficienza renale

  • Ematuria senza funzionalità aggiuntive
  • Proteinuria senza funzionalità aggiuntive

 

Leggi anche:

Cibi e dieta con insufficienza renale

Insufficienza renale cronica, stadi e sintomi

Fonte:Kidney.org

Photo | Thinkstock