IQUIX Satent (Levoflaxacina)

 

IQUIX, Satent

CATEGORIA: Farmaci antibiotici appartenenti alla classe dei fluorochinoloni.

FORMA FARMACEUTICA: Gocce oftalmiche (collirio)

PRINCIPI ATTIVI: Levoflaxacina per uso oftalmico

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento ad ampio spettro delle infezioni batteriche causate da patogeni oculari Gram-positivi e Gram-negativi. Utilizzato come terapia per le forme di congiuntivite batteriche e per trattamento dell’ulcera batterica corneale.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo e/o ad uno dei suoi componenti. Reazioni allergiche provocate da altre tipologie di principi attivi simili come ciprofloxacina (Ciproxin), ofloxacina (Floxin), norfloxacian (Noroxin), levofloxacin (Levaquin), lomefloxacina (Maxaquin), etc. La posologia da seguire deve essere quella indicata dal medico specialista. Non utilizzare se si indossano lenti a contatto e, per evitare l’insogenza di problematiche, attendere 15 minuti dopo l’uso di Iquix prima di utilizzare le lenti a contatto. Conservare il prodotto lontano da fonti di calore. I principali effetti collaterali riscontrati sono: disturbi visivi, aumento della sensibilità alla luce, lacrimazione, arrossamento oculare. Possono verificarsi occasionalmente anche episodi di cefalea e nausea. Non iniziare una terapia con la levofloflaxacina durante la gravidanza ed allattamento. 

NOTE: Gli antibiotici fluorochinoloni, immessi in commercio dal 1998, sono stati spesso accusati di essere responsabili di infiammazioni e lesioni a carico del tendine di Achille in seguito alla loro assunzione. Tale tendinopatia si è verificata sopratutto nei pazienti anziani, over 65, e con maggiore incidenza nei soggetti che utilizzavano un trattamento contemporaneo con corticosteroidi. Infiammazioni tendinee e rottura del tendine sono tuttavia effetti collaterali gravi e comunque rari, ma che possono verificarsi dopo 48 ore dall’utilizzo di levoflaxacina. Il Ministero della Salute ha infatti inserito nella confezione dei farmaci fluorochinoloni una nota informativa volta a far conoscere questa problematica e ad avvertire di interrompere immediatamente la terapia qualora si verifica un ‘infiammazione ai tendini o nel caso di episodi simili pregressi.

Altri farmaci: Floxin, Ciproxin, Levaquin

[Fonti principali: AAVV, Guacci.it; AAVV, iquix.com; AAVV, taranto.fimmg.org;]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di unmedico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.