KELO-COTE Advanced Bio-Technologies (Silicone)

KELO-COTE, Advanced Bio-Technologies

CATEGORIA: Farmaco ad uso topico per il trattamento di cicatrici.

FORMA FARMACEUTICA: Gel, Spray

PRINCIPI ATTIVI: Silicone

INDICAZIONI: Indicato per la il trattamento delle cicatrici e la prevenzione della formazione di cicatrici anomale o ipertrofiche come i cheloidi. Utilizzato per ferite e cicatrici in seguito ad eventi traumatici, operazioni chirurgiche, ustioni od altri eventi a carico del tessuto cutaneo. Idrata immediatamente la pelle garantendo una sensazione di benessere immediata.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Non sono stati riscontrati effetti secondari legati all’applicazione sistematica di Kelo-cote. Il prodotto non viene assorbito dalla pelle ed è a base di sostanze completamente compatibili con l’organismo umano. Può essere applicato su tutti i tipi di pelle, anche nelle zone maggiormente sensibili. Indicato anche per i bambini.

NOTE: Advance Bio-Technologies, casa produttrice di Kelo-cote, ha sede a Clearwater, in Florida ed ha una propria sede in Europa, in Germania, SBT Deutschland GmbH. Specializzata nella produzione di trattamenti a base di silicone per la cura delle cicatrici e l’impiego post trauma o interventi chirurgici, nel 1998 ha inventato e brevettato la speciale formula a base di siliconi naturali del Kelo-cote. Da allora, il prodotto è entrato nella catena distributiva a livello mondiale e, nel 2006, in Inghilterra, è nato un flag-ship store Kelo-cote. L’ultima novità è la formulazione di Kelo-cote in versione spray.

Altri prodotti per il trattamento di cicatrici, cheloidi ed altri disturbi: Dermatix, ContractTubex, Mederma, Crema Vita K, etc.

[Fonti principali: AAVV, Kelocote.com, AAVV, Advance Bio-technologies.com, AAVV AustinMedicals.com]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.