KETEK Sanofi Aventis (Telitromicina)

KETEK, Sanofi Aventis

CATEGORIA: Farmaci antibiotici, detti ketolidi, bloccano la crescita dei batteri che sono causa di infezioni.

FORMA FARMACEUTICA: Compresse rivestite

PRINCIPI ATTIVI: Telitromicina

INDICAZIONI: Indicato negli adulti e negli adolescenti dai 12 anni di età per il trattamento di infezioni causate da batteri, in particolare quelle a carico del sistema respiratorio come: infezioni della gola, infezioni dei seni paranasali, infezioni polmonari in pazienti con difficoltà respiratorie di lunga durata e polmoniti.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi componenti. Intolleranza accertata ad un qualsiasi antibiotico macrolide. L’assunzione di Ketek è controindicata nei casi in cui si stiano assumendo i seguenti medicinali contenenti ergotamina o diidroergotamina, terfenadina o astemizolo, cisapride e pimozide. Inoltre l’assunzione di telitrocimina deve essere effettuata sotto stretto controllo medico nel caso in cui  è stata diagnosticata una rara anomalia dell’elettrocardiogramma (ECG) chiamata “sindrome dell’ allungamento QT”. Gli effetti collaterali che si verificano con più frequenza sono nausea, vomito, dolore addominale, flatulenza, senso di stordimento, cefalea, disturbo del gusto, infezione vaginale. Non assumere in gravidanza ed allattamento.

NOTE: L’ Emea, l’Agenzia Europea di farmacovigilanza, ha riesaminato recentemente il campo di applicazione di Ketek. Tale prodotto viene impiegato per curare patologie infettive respiratorie negli adulti e nei bambini come terapia alternativa ai beta-lattamici (penicillina, ampicillina e amoxicillina) o quando questa si sia rivelata insufficiente. Già nel 2006 la FDA e l’EMEA avevano ricevuto alcune segnalazioni circa la presunta tossicità epatica della telitromicina e, per questo motivo, vennero effettuati alcuni aggiornamenti circa le modalità d’impiego. La Sanofi Aventis nel 2007 è stata costretta ad indicare in maniera specifica quando è adeguato il trattamento con il farmaco ed indicare le informazioni circa la sua sicurezza. Il CHMP dell’Emea ha inoltre stabilito che l’impiego di Ketek è necessario nei casi di patologie gravi perchè in questi casi il beneficio risulta essere di gran lunga superiore ai rischi.

Altri farmaci: Zitromax, Klacid, Rossitrol

[Fonti principali: AAVV, MedicinaLab.it; AAVV, FarmAlert.it ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.