Droghe: dagli USA arriva l’ erba sintetica

di Piera Commenta

Gli Stati Uniti sono la zona da cui provengono da sempre tutte le novità dei vari settorie non tutte, però, sono poi così positive. Ad esempio, da Oltreoceano non giungono solo le ultime innovazioni tecnologiche, i trends nel mondo del fitness e, più in generale, le nuove mode, ma, come in quest’ultimo caso dall’ America provengono anche nuove sostanze pericolose, delle nuove tipologie di droghe.

Si tratta infatti di un composto di erbe spruzzate con una sostanza simile al THC, contenuta naturalmente nella marijuana, e venduto legalmente sotto forma di incenso con il nome K2 o Spice, che viene prodotto da aziende asiatiche ed utilizzato tra i giovani durante le feste. Questa nuova droga, principalmente chimica, avrebbe proprio per questo maggiori controindicazioni della marijuana.

Confezionata come i bastoncini di incenso per profumare l’ambiente, in tante fragranze diverse, K2 o Spice viene venduta nei negozi con una dicitura che specifica che “l’incenso non è adatto al consumo”. Un pacchettino pesa 3grammi ed il contenuto va fumato come le foglie di marijuana per avere gli stessi effetti provocati da una sostanza a base di THC spruzzata sul mix di erbe.

Sia per la facilità d’acquisto, ma sopratutto perchè non vi è un adeguato controllo e vengono utilizzati elementi chimici, l’uso di queste sostanze comporterebbe ancora ulteriori problemi per via della possibilità di inalare gli agenti potenzialmente dannosi che vengono veicolati insieme alla sostanza di sintesi. Secondo Gaylord Lopez,  tossicologo del Georgia Poison Center, la pericolosità è data anche dal fatto che si tratta di composti del tutto “artigianali”, realizzati non certo da esperti, e che quindi non è possibile stabilirne con precisione le quantità e le caratteristiche.

Negli Stati Uniti si sono già presentati i primi malesseri in seguito al consumo di K2, ed il Kansas ha subito provveduto a mettere fuori legge questa sostanza che, invece, è già stata bandita dagli stati Europei.

[Fonte: Dita di fulmine.com ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>