Fame post orgasmo e senso di disidratazione, normale?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Salve, sono un uomo di 40 anni che da sempre “soffre” questo problema: il post orgasmo, nel momento subito successivo all’ eiaculazione, mi causa un forte senso di disidratazione e fame chimica, è come se fossi stato prosciugato delle mie energie: ho bisogno di bere e di mangiare con voracità, mi si seccano le labbra, mi si riduce la salivazione e la lacrimazione, con conseguente arrossamento degli occhi e formazione di “cispa”. Negli anni ho notato che questa cosa accade molto più spesso a seguito della masturbazione anzichè dopo un rapporto sessuale. Da che cosa dipende? Non soffro di nulla e non prendo farmaci. Grazie


Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema disidratazione e fame Post Orgasmo

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

Salve, il rapporto sessuale determina una minima perdita di liquidi ma non tale da determinare una disidratazione; inoltre l’orgasmo stimola il sistema parasimpatico che riduce la secrezione delle ghiandole salivari e lacrimali ma tale fenomeno è in genere di scarsa entità e ben tollerato; la fame invece è normale poichè l’orgasmo libera dei neurotrasmettitori che stimolano anche il senso di fame; sicuramente non c’è nulla di patologico in ciò che descrive ma ascrivibile ad una sensazione soggettiva.

Cordiali saluti

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>