Farmaci per l’impotenza collegati alla perdita dell’udito

di Marco Mancini 1

Brutte notizie per gli uomini in cerca di emozioni forti: potreste riprendere vigore nell’atto sessuale, ma rischiate di perdere l’udito. Il rischio proviene da un recente riscontro effettuato in diverse parti del mondo (prima negli Stati Uniti e poi anche in Australia e Asia), in cui si è notato che molti uomini hanno cominciato ad avere deficit uditivi.

Tutto è iniziato qualche mese fa quando alcuni signori si sono rivolti al proprio medico per denunciare una strana perdita dell’udito. Durante l’anamnesi ci si è resti conto che molti di questi avevano assunto Viagra, Cialis o Levitra per combattere l’impotenza. Quando ha cominciato a spargersi la voce, centinaia di altre persone si sono rivolte al medico per lo stesso problema, ed in tutte è stato riscontrato che la perdita di udito è cominciata dopo l’assunzione delle famose pillole blu.

E questa carenza non si può attribuire all’età, visto che alcuni dei pazienti avevano appena 37 anni. L’età media di chi ha denunciato tali problemi è di 57 anni, e finora i casi accertati sono 47, mentre ne sono sospettati più di 200 nei soli Stati Uniti, da cui è stato lanciato l’allarme.

Nella vicenda è intervenuta la Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency, l’Agenzia del Farmaco britannica, la quale ha spiegato che i casi di associazione farmaci-perdita di udito sono “estremamente rari”, e che non è detto che ci sia un effettivo legame, visto che finora i ricercatori non sono riusciti a spiegarsi questa causa-effetto. Intervistato dal Corriere della Sera, il presidente della Società Italiana di Andrologia Furio Pirozzi Farina si dice perplesso su questa vicenda:

Da studi scientifici a me noti, non vi è alcuna associazione tra l’assunzione di questi farmaci e sordità. Può esservi semmai correlazione, ma questo può valere per qualsiasi tipo di disturbo: del resto, si vendono milioni di pasticche al giorno di Viagra, Cialis, Levitra. Quando uscì il Viagra, all’inizio vi era una grande attenzione dell’opinione pubblica: vi furono alcuni casi di decessi per infarto e venne subito data la responsabilità al farmaco. La verità è che erano consumatori che era stati già colpiti da infarto o comunque con rischi cardiovascolari. Controindicazioni che erano scritte nero su bianco sul bugiardino del farmaco

ha spiegato l’esperto. Certamente bisognerà ora valutare le centinaia di casi in tutto il mondo prima di poter affermare se esiste davvero qualche rischio.

I farmaci contro la disfunzione erettile non aumentano la possibilità di sesso a rischio
Viagra, Cialis, Levitra: controindicazioni e segreti delle pillole colorate per la potenza sessuale
Viagra rosso: non ha effetto contro impotenza

[Fonte: Corriere della Sera]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>