Assunzione Levitra ogni 24 ore, si può?

di Cinzia Iannaccio Commenta

 Richiesta di Consulto Medico

“Salve, sono un uomo di 48 anni il mio andrologo di riferimento mi ha prescritto levitra 10 al bisogno per un problema di lieve disfunzione erettile , vorrei sapere se posso assumere due dosi del farmaco a distanza di 24 ore, nel senso lo si puo’ prendere anche per 2 o 3 giorni consecutivi???

l’andrologo non mi ha specificato nulla in tal senso, per motivi di lavoro mi vedo nei weekend con la mia compagna, per cui avrei bisogno di prendere il farmaco almeno due volte di fila, incorro in qualche rischio?? in attesa di un vostro riscontro vi pongo un cordiale saluto. “

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema: assunzione levitra
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo e specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo.

 

“Tutti gli inibitori della 5 fosfodiesterasi possono essere assunti per alcuni giorni consecutivi, anche se il più indicato per una somministrazione multipla è il Cialis per le caratteristiche cinetiche del farmaco. Rimane l’accortezza che l’assunzione in giorni ravvicinati aumenta il rischio del verificarsi di eventi avversi (soprattutto mal di testa) e va sconsigliato in chi presenta controindicazioni in atto alla prescrizione del farmaco. Cordiali saluti . [email protected] cell. 3458092414. “

Per leggere le sue precedenti risposte ed interviste: Dottor Mario Francesco Iasevoli.

Altri post su tematiche simili:

Viagra, Cialis, Levitra: controindicazioni e segreti delle pillole

CIALIS Lilly ICOS (Tadalafil) | MedicinaLive

 

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>