La sindrome della gambe senza riposo aggrava la disfunzione erettile

di Redazione 1

Uno studio pubblicato sulla rivista Sleep dimostra che la disfunzione erettile è più comune negli uomini anziani con sindrome delle gambe senza riposo (RLS) rispetto a quelli senza RLS, e la grandezza di questa associazione è aumentata con una maggiore frequenza dei sintomi di questa condizione. I risultati mostrano che la disfunzione erettile è stata del 16% più probabile negli uomini con sintomi RLS che si verificano da cinque a 14 volte al mese e del 78% più probabile negli uomini i cui sintomi si verificano 15 o più volte al mese.

Le associazioni erano indipendenti dall’età, indice di massa corporea, l’uso di antidepressivi, ansia e altri possibili fattori di rischio per la RLS. Il 53% dei pazienti con RLS e il 40% di quelli senza RLS riferivano di aver avuto la disfunzione erettile, che è stata definita come scarsa o molto scarsa capacità di avere e mantenere un’erezione sufficiente per un rapporto.

I risultati suggeriscono che è probabile che i due disturbi abbiano meccanismi comuni, ha spiegato l’autore Xiang Gao, docente presso la Harvard Medical School, epidemiologo associato presso la Brigham and Women’s Hospital e ricercatore presso la Scuola di salute pubblica di Harvard a Boston, Massachusetts.

I meccanismi che sottendono l’associazione tra RLS e la disfunzione erettile potrebbero essere causati da ipofunzione di dopamina nel sistema nervoso centrale, che è associato con entrambe le condizioni.

I dati sono stati raccolti su 23.119 uomini che hanno partecipato all’Health Professionals Follow-up Study, un’ampia analisi effettuata con dentisti, optometristi, osteopati, podologi, farmacisti e veterinari. I partecipanti erano di età compresa tra 56 e 91 anni, con un’età media di 69 anni. Per ridurre la misclassificazione possibile, i partecipanti con il diabete e l’artrite sono stati esclusi.

I partecipanti sono stati interrogati sulla base dei criteri di diagnosi dell’RLS. Essa è stata definita come una sensazione spiacevole alle gambe, combinata con inquietudine e voglia di muoversi, con i sintomi che compaiono solo a riposo, migliorano con il movimento, peggiorano di sera o di notte rispetto alla mattina, e si verificano cinque volte o più al mese.

Circa il 4% dei partecipanti aveva RLS (944 dei 23.119 uomini), e circa il 41% (9.433 uomini) avevano la disfunzione erettile.  Gli autori hanno notato che l’associazione tra RLS e la disfunzione erettile potrebbe anche essere dovuta in parte ad altri disturbi del sonno, che si verificano insieme alla RLS. Per esempio, l’apnea ostruttiva del sonno e la privazione di sonno possono diminuire i livelli di testosterone circolante.

Ulteriori studi epidemiologici sono necessari per chiarire il rapporto tra i RLS e la disfunzione erettile e per esplorare i meccanismi biologici alla base dell’associazione.

[Fonte: Sciencedaily]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>