Spermiogramma risultati, motilità e gravidanza possibile

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, scrivo per conto di mio marito che ha 46 anni e che ha effettuato uno spermiogramma. Vorremmo sapere se i risultati possono consentire una gravidanza o se potrebbero nascondere altri problemi che vadano approfonditi con l’andrologo. Ci siamo già rivolti ad un centro di fertilità ma ancora non abbiamo visionato con loro tali risultati. volume 4.5 – viscosità NORMALE – ph 7.9 – liquefazione avvenuta – numero spermatozoi 19,2 – numero tot spermatozoi 86,4 – forme normali 15% – movimenti rapidi 5% – movimenti lenti 15% – movimenti non progressivi 30% – immobili 50% – c’e’ poi una nota “Diverse cellule della linea germinale” ….grazie

 

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema risultati spermiogramma

 

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

Salve, la conta spermatica é buona semplicemente gli spermatozoii sono un po lenti, ma ciò non significa che ci siano particolari problemi di fertilitá. Si rivolga ad un andrologo che le potrá prescrivere farmaci o integratore in grado di migliorare la mobilitá degli spermatozoi. Cordiali saluti

 

 

Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su argomenti simili:

Spermiogramma: valori normali, costo, come si fa

Esame liquido seminale: come si fa, lettura valori, costo

 

 

 

 

 

 

Per porre altri quesiti potete visitare la nostra pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>