Disturbi linguaggio bambini: la cura con il gioco

di Ma.Ma. Commenta

I disturbi del linguaggio nei bambini in età prescolare sono più frequenti di quanto si potrebbe pensare: uno su dieci ne soffre e il gioco può rappresentare una valida soluzione per curare questo problema. La questione è stata ampiamente analizzata nel corso del Congresso Nazionale della Federazione Italiana dei Logopedisti (FLI) che si è tenuto a Firenze in contemporanea con quello dei logopedisti europei.

I disturbi del linguaggio e tutte le sue molteplici sfaccettature sono stati approfonditi e illustrati da coloro che, ogni giorno, si trovano ad affrontare genitori preoccupati dai loro piccoli e dal fatto che non riescano a esprimersi normalmente. Dislessia, disgrafia, problemi del linguaggio espressivo, difficoltà di articolazione, sono problemi molto frequenti nei bambini di Italia e del mondo: solo nel nostro paese sono 700mila i casi che si registrano ogni anno.

LA TV SEMPRE ACCESA PUÒ RALLENTARE IL LINGUAGGIO NEI BAMBINI

Ma per i bambini che soffrono di questo disturbo non occorrono farmaci, secondo quanto affermato al Congresso sopra indicato. La cura contro i problemi di linguaggio nei bambini è rappresentata dal gioco, dalla voce, dai gesti che possono diventare stimolo per sbloccare la situazione. Esercizi mirati dunque che per i più piccoli vengono resi concreti attraverso la pratica del gioco che li stimola e li rende più ricettivi. Le imitazioni, il girotondo delle rime, il far finta di fare qualcosa, la tombola sonora: sono queste alcune delle soluzioni illustrate dei medici che ogni giorno lavorano al fianco dei piccoli.

DISTURBI DEL LINGUAGGIO: FILO DIRETTO E CONSIGLI DA LOGOPEDISTI

La differenza, nella cura dei disturbi del linguaggio nei bambini, la fa la tempestività con la quale si intervenie per curare questi disturbi. Lo conferma Tiziana Rossetto, presidente della Federazione Italiana dei Logopedisti:

Si raccomanda un intervento precoce per promuovere progressi linguistici a breve termine e ridurre gli effetti cumulativi del ritardo di linguaggio, che può influire sullo sviluppo emotivo e sul comportamento del bambino. Ed è qui che il gioco ha un ruolo fondamentale

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>