Obesità infantile collegata alla carenza di sonno

di Marco Mancini 4

Sono molte le cause che possono portare all’obesità, e da oggi, almeno per quella infantile, ce n’è una in più: la carenza di sonno. Ma c’è un rimedio che potrebbe attenuarne i danni, e cioè dormire di più nel fine settimana.

Troppo poco sonno mette i più piccoli a rischio anche per altre patologie, ma nonostante rimanga intatto il principio per cui il sonno perso non si recupera, dormire durante il fine settimana e i giorni festivi può attenuare gli effetti della privazione del sonno durante la settimana, dicono i ricercatori dell’Università di Chicago, guidati dal dr. David Gozal, docente di pediatria al Comer Children’s Hospital.

Il team di Gozal ha monitorato il sonno di 308 bambini per una settimana e ha correlato queste abitudini con il loro indice di massa corporea (BMI), una misura che tiene conto dell’altezza e del peso. I bambini, tra i 4 e i 10 anni, dormivano con una media di otto ore per notte, considerate il minimo per un bambino di quell’età che, secondo Gozal, ha bisogno di dormire 9-10 ore a notte.

Tra i bambini che hanno dormito abbastanza, il rischio di obesità, diabete e problemi cardiovascolari è stato pari a zero, spiega Gozal,

ma come la quantità di sonno è diventata più bassa e meno regolare, il rischio di obesità è aumentato. I bambini che dormivano di meno avevano una tipologia di sonno più disorganizzata che aumentava di più di quattro volte il rischio.

Questi bambini avevano anche aumentato il rischio di problemi cardiovascolari e di pre-diabete. Tuttavia, ha osservato il team, se questi bambini dormivano di più nei fine settimana per compensare il sonno perso, il rischio di obesità e problemi metabolici veniva ridotto a 2,8 volte. Non rientravano nella normalità, il rischio rimaneva, ma almeno era minore.

Gozal afferma inoltre che anche altri studi hanno dimostrato che il sonno insufficiente ha effetti biologici, come ad esempio quelli sullo zucchero nel sangue e il desiderio di cibi dolci e ricchi di grassi, sintomo che influisce sul metabolismo. Tutto questo rende più difficile perdere peso.

I bambini devono seguire un piano regolare di sonno. Segui la regola e sarai felice

ha esortato il medico in conclusione. La ricerca è stata pubblicata su Pediatrics.

Bambini obesi: in Italia é quasi emergenza
Obesità infantile e sovrappeso: situazione attuale
Obesità infantile: consigli per la prevenzione e un’adeguata alimentazione

[Fonte: Health24]

Commenti (4)

  1. Bell’articolo ne terrò conto. Vedo anch’io che è in aumento l’obesità dei bimbi.

  2. grazie, spero che sarà d’aiuto per suo figlio 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>