Orsetto robot per pet therapy bambini

di Valentina Cervelli 0

Pet therapy per i bambini ma con un orsetto robot piuttosto che con animali veri. Ottenendo gli stessi risultati. Questo piccolo gioiello è stato messo a punto dal Personal Robots Group del Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston.

 

Ci sono voluti 8 anni di duro lavoro ma finalmente “Huggable”, questo il suo nome, è attualmente in sperimentazione presso una struttura ospedaliera pediatrica della città, nel reparto di oncologia e terapia intensiva. I bambini possono utilizzare questo peluche per giocarci mentre lui non solo agisce come la tradizionale pet therapy nei loro confronti, ma contemporaneamente fornisce informazioni ai medici sull’umore dei piccoli pazienti. A livello tecnico quasi tutte le parti dell’orsetto sono state stampate in 3D ed la struttura dello stesso è dotata di una serie di sensori di pressione sulle zampe. Il suo corpo è ricoperto di sensori tattili. Ha videocamere negli occhi (i quali sono dotati di animazione, si muovono come se fosse un animale vero, N.d.R), microfoni nelle orecchie, parla, si muove ed ha incorporato un pc con collegamento wireless. Non solo: al suo interno vi è anche incluso anche uno smartphone.

Gli studiosi che lo hanno messo a punto, nel corso della sperimentazione stanno valutando anche le interazioni dei genitori dei piccoli malati oltre a quella dei bambini. Come hanno spiegato i ricercatori del Mit alla BBC:

Come i bambini giocano con l’orso può aiutare i medici a capire il loro stato di salute, se sentono dolore, se sono ansiosi o preoccupati.

Insomma, l’orsetto Huggable, per quanto tenero ed a portata di bambino, rimane uno strumento incredibile di analisi, ricerca e terapia. Non deve essere sottovalutato l’impatto della pet therapy su bambini ed essendo l’animale in questione un robot in grado di raccogliere dati con facilità, all’aspetto ludico si aggiunge l’opportunità di poter studiare senza disturbo le reazioni psicologiche alla malattia sia dei più piccoli che dei loro caregiver.

Photo Credits | StockLite / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>