Quando portare i bambini al pronto soccorso

di Valentina Cervelli 0

Quando bisogna portare i bambini al pronto soccorso? Spesso dei genitori eccessivamente zelanti portano i loro piccoli in ospedale senza motivo. Vediamo insieme i casi nei quali questo è invece necessario.

1) Febbre

E’ importante portare i bambini al pronto soccorso quando hanno la febbre alta per più di un giorno ed hanno meno di un anno. Quando presentano crisi compulsive e anche più avanti con l’età quando la temperatura corporea non scende nemmeno con gli antipiretici.

2) Vomito

Il vomito può portare i bambini ad un facile stato di disidratazione. E’ bene quindi recarsi in ospedale quando gli attacchi sono ripetuti e il piccolo non riesce a bere, soprattutto se di età inferiore ai 12 mesi. Se sono presenti anche febbre e diarrea e presenta la pelle e la mucosa della bocca secca. E’ importante notare se urina poco e se nel vomito vi sono tracce di sangue, o se è di colore verde scuro o simile al caffè.

3) Punture di insetto

Bisogna fare attenzione che non presenti difficoltà a respirare o particolari gonfiori.In quel caso si tratterebbe di shock anafilattico ed un intervento tempestivo è necessario.

4) Diarrea

Attacchi ripetuti accompagnati da vomito senza capacità di idratarsi devono mettere in allarme. E’ bene rivolgersi ad un pronto soccorso se la stessa dura da più di 24 ore e sono presenti almeno 5 scariche. Fate attenzione che non vi siano tracce di sangue, anche “gelatinoso”.

5) Sostanze tossiche

Qualunque sia la sostanza tossica ingerita dal bambino bisogna portarlo immediatamente presso un’ospedale o chiamare il 118 avendo cura di mostrare quale liquido o polvere abbia ingerito.

6) Mal di pancia

Non aspettate se esso è localizzato nella zona dell’appendice o è comparso in seguito ad un trauma ricevuto sull’addome. E’ necessario recarsi al pronto soccorso anche se non evacua da più di un giorno: è sempre meglio non rischiare di non curare adeguatamente un blocco intestinale.

Photo Credits | Brocreative / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>